Questo sito contribuisce alla audience di

Campigna

Per gli amanti della neve Campigna è soprattutto una piccola storica stazione sciistica, l'unica di tutta la Romagna ed il Casentino, che, di anno in anno, si è arricchita di nuove possibilità.....

Campigna è la foresta
compresa nel territorio del Parco Nazionale Casentinese,
polmone verde del centro Italia. Perla verde da vivere e
respirare in estate, quando i colori vivi illuminati dalla luce offono
spettacoli incantati, d’inverno, appena la temperatura scende,
Campigna si ricopre di neve, ed allora il
paesaggio diviene fiabesco, le cascatelle gelano e
offrono spettacoli iridescenti, la nebbia attorno a
rami e rametti diventa galaverna e si concentra in
cumuletti ghiacciati, creando pizzi e merletti fantastici.

Campigna è un posto di sogno, ed è
facilmente raggiungibile dalle città della pianura romagnola e
del versante toscano: in due ore si può arrivare al passo
della Calla
che segna il confine con la Toscana, e in seguito, con una
piccola camminata, al punto più alto di Monte Falco (1680 m.)
che offre un panorama mozzafiato sulle valli ed il massiccio
del Monte Falterona.

Ma per gli amanti della neve Campigna è soprattutto una
piccola storica stazione sciistica, l’unica hspace=10 src="http://sogniesegni.supereva.com/sciatore.jpg" align=right
border=10>di tutta la Romagna ed il
Casentino, che, di anno in anno, si è arricchita di nuove
possibilità: sci di fondo e discesa,
fondo escursionistico, sci alpinismo
e itinerari per ciaspole e racchette da
neve
nella loro versione più moderna.La Stazione parte
da quota 1480 fino a quota 1650 ed è servita
da uno skilift, due piste di 1000
mt ognuna, una rossa blu e una nera, una campo scuola
larghissimo con impianto di risalita a manovia, un
anello per lo sci di fondo di 3 Km e ampi
percorsi per sci da alpinismo e ciaspole da neve E’ presente
anche una Scuola di Sci con Maestri Nazionali
A.M.S.I
ed un Soccorso pista del
Soccorso Alpino.

I lavori di ampliamento degli ultimi anni hanno come
obiettivo una nuova pista ed un nuovo anello di
fondo,
oltre ad un più comodo impianto di risalita ed un campo scuola
con baby park.

Ma non bisogna dimenticare il piacere di unire agli sport invernali ed
alla vita all’aria aperta, le possibilità ed il confort che
i due rustici alberghi-ristoranti presenti nella località
di Campigna: “ href="http://www.turismoforlivese.it/index.asp?lingua=IT&id=4010300&nscheda=COMUNICA00796">Lo
scoiattolo
” e href="http://www.turismoforlivese.it/index.asp?id=4010200&nscheda=COMUNICA00795&lingua=IT">Granduca“
offrono. Oltre alla cucina montana e romagnola
ricca di buone paste tirate tradizionalmente con href="http://www.etimo.it/?term=matterello">il matterello,
arricchite da funghi e salvaggina ed innaffiate da rosso
Sangiovese, l’ ambiente caldo e
confortevole diventa l’occasione per una romantica notte
passata in piena foresta, o per una
breve sosta, una partita a
carte,
o per riscaldarsi bevendo vin
brulè
.

Marzia Mazzavillani Copyright § Vietata
la riproduzione totale o parziale del testo