Questo sito contribuisce alla audience di

J.B.Pontalis Finestre

Pensieri, momenti, incontri sono evocati sotto forma di immagini che vengono dal sogno, di parole che vengono dal divano e spesso di brevi storie che sono altrettanti piccoli romanzi

finestre sogniAutore: J.B.Pontalis
Titolo: Finestre
Editore: e/o
Anno: 2001
Pag. 122

In questo testo J.B Pontalis si affida più alla fantasticheria che al discorso compiuto. Comincia con un elogio delle finestre e conclude con quello delle radure.

Pensieri, momenti, incontri sono evocati sotto forma di immagini che vengono dal sogno, di parole che vengono dal divano e spesso di brevi storie che sono altrettanti piccoli romanzi : una vecchia signora che ha perso la memoria, l’uomo in guerra con i propri organi, il nome di un fiore, la dormiente, un libro di cui una frase ci ha colpiti.

E’ il sapore dell’infanzia , del sogno, il ricordo e l’oblio, il gusto di vivere e il dolore, dalle lacrime ai singhiozzi. A ogni pagina ci stupiamo della precisione con cui si resta il più vicino possibile al senso, senza sacrificare l’emozione, la sensibilità , la nostalgia di un “paese natale” per sempre introvabile.

J.B. Pontalis è stato allievo di Sartre e di Lacan. E’ psicoanalista, scrittore e coautore della celebre Enciclopedia della Psicoanalisi lavora alla casa editrice Gallimard.

Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida



www.sogniesegni.it