Questo sito contribuisce alla audience di

Festival di Sanremo 2006: Le inutili strategie del nulla

Questo il titolo di una mail inviata da un lettore di sorrisi e canzoni per protestare contro la decisione della cantante Anna Oxa di non apparire nelle foto di gruppo e nelle interviste di routine e soprattutto di non rendere pubblico il testo della canzone che presenterà a Sanremo, di cui si conosce solo il titolo "Processo a me stessa".

onna oxa festival di sanremoL’operazione mediatica, studiata ad hoc per suscitare polemiche ed interesse, ha centrato il bersaglio in pieno. La cantante, non nuova alle sorprese e novità, ha sempre curato attentamente la sua immagine presentandosi ad ogni nuovo appuntamento sanremese con i look più diversi, e gioca ora l’ennesima carta con questa originale richiesta.

Già il titolo della canzone è tutto un programma e vi si intuisce un’ulteriore richiamo al personaggio, una centratura sull’aspetto “umano” dell’artista, forse una pubblica autocritica, o più facilmente un prendere le distanze dai giudizi altrui per ribadire la propria libertà di donna, e svincolarsi dal clichè di diva e personaggio pubblico.

Qualunque sia il significato del testo, gran parte del pubblico comune non le perdona questo snobbismo e questo distacco da star, e fra le mail arrivate in redazione nel noto settimanale, una allegava il testo della canzone incriminata, già disponibile (pare) su internet. Queste le motivazioni del lettore:

“Ritengo che chi entra nel calderone del Festival di Sanremo deve accettare le regole non scritte che contraddistinguono la manifestazione e che sia una mancanza di rispetto verso il pubblico evitare di farsi fotografare e di far conoscere il testo

A questo punto il giornale, con un’operazione che mostra grande mestiere, ha indotto un sondaggio per avere le opinioni del resto dei lettori …Se ci sarà una maggioranza favorevole il testo di ” Processo a me stessa “ verrà reso pubblico con qualche giorno di anticipo rispetto all’inizio del Festival di Sanremo. E tutti si sentiranno meglio.


Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida