Questo sito contribuisce alla audience di

Come il lupo

Una bella storia che affonda le sue radici nel passato e che dal passato fa emergere interrogativi e antiche leggende, patti segnati dal sangue, lupi le cui orme ed i cui istinti naturali muovono passioni e curiosità, e che divengono simbolo della forza e della spinta vitale che risolvono alfine gli avvenimenti narrati.

come il lupoCome il il lupo è l’ultimo libro di Eraldo Baldini, scrittore romagnolo doc. Nato a Russi in provincia di Ravenna, Baldini è cresciuto fra le infinite suggestioni delle nebbie invernali nelle pinete costiere, le brume mattutine della marina all’alba e l’eleganza mondana della Ravenna bene, fra le biciclette che riempiono le vie del centro storico e la gente dalla parlata aperta, la gestualità parlante, lo sguardo franco, tutti elementi che sono mirabilmente integrati nei suoi racconti.

In questa provincia amata infatti ambienta le sue storie, descrivendo una realtà godibile quanto più è riconoscibile, quotidiana, banale, ma che sempre presenta aspetti segreti, pieghe nascoste in cui l’orrore si manifesta, da cui la paura, la morte, il mistero emergono.

Leggere Baldini è per me sorridere di questa realtà che conosco e che fa parte delle mie radici, descritta con precisione e partecipazione, in perfetto equilibrio fra il piglio di cronaca e la visione emotiva degli avvenimenti.

Ma è anche godere della fantasia delle storie, dei personaggi a tutto tondo amabili per l’ umanità, l’ imperfezione, il quotidiano tormento, come Nazario, il protagonista di questa bella storia che affonda le sue radici nel passato e che dal passato fa emergere interrogativi e antiche leggende, patti segnati dal sangue, lupi le cui orme ed i cui istinti naturali muovono passioni e curiosità, e che divengono simbolo della forza e della spinta vitale che risolvono alfine gli avvenimenti narrati.

Acquista online


Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida