L'orso nei sogni

Facile allora che nei sogni l'orso arrivi a compensare aspetti di ordine e di eccessivo rigore del sognatore, un mondo emozionale bloccato e chiuso, una sessualità "educata" e poco passionale.

orso sogni

L’orso nei sogni esprime tutta la sua potenza di grosso animale selvatico incutendo terrore, inseguendo, sovrastando ed aggredendo il sognatore o restando celato nell’oscurità pronto ad attaccare.

Oppure può, al contrario, destare meraviglia e divertimento producendosi in movenze buffe e ballerine, spostandosi goffamente su due zampe alla ricerca del miele, o prodigando cure materne fra giochi e tenerezze riservate ai cuccioli.

Si riscontra quindi una dicotomia nella nostra percezione dell’orso: da una parte ne avvertiamo la ferocia, la forza e il senso di pericolo, dall’altra siamo affascinati dalla sue forme ampie e rotonde che suscitano senso di calore e di dolcezza che fanno pensare al piacere del gioco ed alla tenerezza ( l‘orso è ancor oggi uno dei peluche più richiesti e comprati e spesso accompagna il bambino per tanti anni o viene, fra tanti giocattoli, conservato fino all’età adulta).

Questo fa sì che venga accostato sia agli aspetti più profondi e pericolosi dell’inconscio ( Jung) che alle componenti femminili, lunari e materne della psiche.

E così che l’orso nei sogni facilmente diventa “orsa”, immagine della Grande madre terribile nei suoi aspetti di esasperata protezione e di fagocitante incantamento o distruzione.

Mentre la ferocia, la forza, la crudeltà, la brutalità rappresentano gli istinti primitivi ed incontrollati e tutte le forze naturali che possono esplodere, evolvere o regredire in un percorso mai lineare o razionale.

L’orso esprime simbolicamente il caos primigenio, la prima materia alchemica, il mistero di un movimento irrazionale dettato solo dall’istinto e dal bisogno.

Facile allora che nei sogni l’orso arrivi a compensare aspetti di ordine e di eccessivo rigore del sognatore, un mondo emozionale bloccato e chiuso, una sessualità “educata” e poco passionale.

Oppure segnali, in forma di orsa la mancanza di evoluzione e di naturale separazione nel rapporto con la madre o, nella fase di orsetto, una sorta di fissazione verso l’infanzia ed i suoi aspetti di calore e di protezione.

Lottare con un orso ed ucciderlo nei sogni mette in scena la lotta inconscia fra gli aspetti più incontrollabili e primitivi della psiche, fra pulsioni di violenza, crudeltà sopraffazione, aggressività che vengono avvertite dalla coscienza come un pericolo da contrastare, e in questa immagine simbolica “vinte” e controllate.

Essere divorati da un orso può collegarsi al sentirsi preda delle pulsioni di cui sopra senza riuscire a controllarle, oppure doversi confrontare con situazioni che presentano le stesse istanze da cui non si riesce a difendersi.

Essere inseguiti da un orso o da orsa nei sogni deve far riflettere sul proprio contatto con gli istinti naturali e con il proprio modo di esprimerli o di reprimerli, con il proprio bisogno di accudimento o con il proprio rapporto ( forse conflittuale, fagocitante o irrisolto ) con la figura materna.

Il Blog dell’OrsoBruno


Se vuoi saperne sempre di più sul mondo dei sogni iscriviti alla newsletter della Guida: http://guide.dada.net/sogni/index_newsletter.shtml

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Peeplo Search

Vuoi inserire la Search di Peeplo sul tuo sito ?

Provala subito!