Questo sito contribuisce alla audience di

Il mandala nei sogni

l mandala nei sognipuò essere considerato l’ archetipo che dall’inconscio collettivo esprime la necessità di un ordine attribuibile all’universo tutto, e la consapevolezza e la posizione dell’uomo rispetto a tale ordine.

Mandala nei sogni

Il mandala nei sogni, ha una valenza archetipica volta a rappresentare il Sé , il nucleo vitale, l’essenza dell’ individuo. Appare ( raramente) nella sua forma più riconoscibile composta da un insieme di figure geometriche e disegni in cui il colore campeggia ordinato o risalta con vibrazioni squillanti in uno spazio diviso con regolarità. Il tutto inscritto in un cerchio. Più di frequente il significato del mandala nei sogni emerge attraverso alcune immagini accettate come simboli mandalici: l’uovo, la ragnatela, il cerchio, l’uroborus ecc…

Mandala è un termine sanscrito che significa “cerchio magico”, parole che suggeriscono l’osmosi e il dinamismo continuo fra la rassicurante regolarità del cerchio e l’evanescente mistero della magia, fra ciò che è visibile e ciò che non lo è, fra ciò che è materia è ciò che appartiene a sfere immateriali. Simbolo primo di meditazione e di focalizzazione delle energie spirituali, nella cultura tibetana esprime l’incontro dei livelli relativi all’umano, al divino, al cosmico, ed alla fusione di macro e micro cosmo. Ma le sue origini sono ben più antiche e risalgono fino all’Antico Egitto con funzioni che rispondono alla necessità di rappresentare lo spazio e di definire l’universo, le sue divinità, e d il senso dell’esistenza.

Secondo Jung il mandala è la rappresentazione simbolica della psiche umana nella sua complessità e varietà e dinamismo, è un tentativo di dare forma all’informe, di dare struttura al caos. Ma consideriamo cosa ne scrive:

” Si ritiene che la contemplazione di un mandala ispiri serenità, il sentimento che la vita ha ritrovato senso ed ordine. Il mandala produce lo stesso effetto quando compare spontaneamente nei sogni dell’uomo moderno che ignora queste tradizioni religiose. Le forme rotonde del mandala sono simbolo in generale dell’integrità naturale, mentre la forma quadrata rappresenta la presa di coscienza di tale integrità. Nel sogno, il disco quadrato e la tavola rotonda si incontrano annunziando un’imminente presa di coscienza del centro” (”L’homme et ses symboles “-Parigi 1964 pag. 213-215).

Secondo questa visione il mandala nei sogni può essere considerato l’ archetipo che dall’inconscio collettivo esprime la necessità di un ordine attribuibile all’universo tutto, e la consapevolezza e la posizione dell’uomo rispetto a tale ordine.

Così simboli mandalici nei sogni con il loro essenziale schematismo obbediscono alla volontà di rappresentazione e semplificazione di tutto ciò che esiste fuori dell’uomo e con cui l’uomo tenta di mettersi in contatto, in una dinamica continua fra interno ed esterno, fra materia e spirito e verso un simbolico obiettivo di integrazione degli opposti.

Troviamo l’energia simbolica del mandala in molte opere umane che riflettono la medesima tensione: il labirinto, disegni ornamentali, piante di edifici e chiese, e nella semplicità o nella complessità di alcune figure esistenti in natura come l’uovo, la sezione di alcuni frutti, la geometrica regolarità delle corolle fiorite..

Sognare un mandala, osservarlo, oppure disegnarlo è da collegarsi alla necessità di dare un senso alla propria vita, focalizzarsi sul propria interiorità, ritrovare uno scopo, una serenità, un ordine naturale. Simboli mandalici come il fiore di loto, come la croce o la ruota sono il simbolo di una tensione verso la totalità dell’essere, rappresentazioni dell’anima, di un centro di consapevolezza cui fare ritorno.

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida

Mandala nei sogni

Mandàla nei sogniMandala nei sogniMandàla nei sogni

Mandala nei sogniMandala nei sogniMandàla nei sogniVedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni