Questo sito contribuisce alla audience di

Sognare la mia ragazza morta

La mia ragazza è morta in un incidente stradale. Inutile raccontare il dolore che sto provando. Avevamo progetti, dovevamo sposarci e cercavamo casa....

sogno ragazza

La mia ragazza è morta in un incidente stradale. Inutile raccontare il dolore che sto provando. Avevamo progetti, dovevamo sposarci e cercavamo. Da un po’ di tempo a questa parte ho cominciato a sognarla: dapprima sfumata in viso, ma capivo che era lei da altri mille particolari, poi disperata che piangeva ma ancora una volta non riuscivo a vederla in viso ne a parlarci, potevo solo ascoltare… poi all’improvviso ho cominciato a vederla ben definita, che mi parlava e mi sorrideva con la dolcezza di sempre.

Questo in almeno un paio di sogni, anche se a differenza del primo in cui mi ha tranquillizzato vederla così ora stava lavorando, non faceva però il suo lavoro abituale, e mi diceva che avrebbe dovuto lasciarmi e che lei stava bene, che la cosa non si poteva evitare e che dovevo tranquillizzarmi…

Poi, cronologicamente è avvenuto il sogno più inquietante, dove lei mi diceva che non mi voleva più vedere e che doveva uscire con un “amico”; tutto questo per telefono e con distacco. Infine questa notte l’ho sognata di nuovo ed eravamo insieme e parlavamo tranquillamente del più e del meno… insomma questa volta mi sono leggermente rilassato. Sta cercando di dirmi qualcosa? (M.- Reggio Emilia)

———————————————————————————————————–

Stai vivendo una prova molto pesante, e non ci sono parole che possano consolarti e distrarti dal tuo dolore. Dopo aver letto i tuoi sogni credo che proprio il legame forte che c’era fra di voi sia, in questo momento, l’ostacolo principale.

Lei ha bisogno di essere lasciata libera e tu hai bisogno di ricominciare a vivere. L’elaborazione di un lutto è sempre una cosa lunga e dolorosa, ma quando la morte di una persona è stata improvvisa, spesso per chi resta si pone il problema della non accettazione, dell’incredulità di quanto accaduto.

Tu devi lasciarla andare con il pensiero e con il desiderio, non puoi fare nulla per quello che è accaduto, ma puoi fare molto per te e per lei, per aiutarla ed per aiutarti a superare questo periodo . Credo sia molto importante trovare qualcosa da fare regolarmente che dia un senso e ritualizzi il “passaggio” della tua ragazza.

Qualcosa che senti e che pensi abbia un senso anche per lei. Non ha nulla a che vedere con la religione o con il credere all’esistenza di un’altra vita dopo la morte (ma se ci credi, ne sarai consolato), ma con l’onorare quello che lei è stata, con il compiere delle azioni rituali che mostrino il tuo amore, ma pure il bisogno di trasformare questo amore, perchè ormai lei non ha più una dimensione fisica.

Potresti accendere delle candele comprate solo per lei oppure qualsiasi altra cosa che ti ispiri che sia solo tua e sua….comincia con questo, piccoli gesti ed attenzioni, ma costanti e regolari. Non puoi fuggire il dolore ma puoi dargli un senso.

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Gabs

    14 Nov 2010 - 11:05 - #1
    0 punti
    Up Down

    Ti capisco dal più profondo del cuore eppure non so come consolarti, poichè non so ki stia peggio tra i due…
    Io e la mia ragazza siamo stati insieme per oltre 2 anni, e da un anno e mezzo se ne è andata proprio come la tua. La differenza e che io pagherei oro per rivederla almeno in sogno, almeno in quei pochi istanti… mi basterebbero. Era la mia migliore amica, la mia ragazza, come una sorella, la mia spalla, la colonna portante. E da quando non c’è più sono un morto che cammina. Credevo che dopo una nnetto le cose sarebbero andate meglio, e in effetti sono migliorate. Ma ora sto ricadendo nel buio, proprio come allora. E stavolta lei non c’è al mio fianco. Ecco perchè l’illusione di un sogno, anche se breve, mi basterebbe. Il fatto è che non ho più una mia vita. Vivo ancora nei suoi ricordi. E non so proprio come rimediare a questo. Lo psicologo non è servito, gli amici hanno fatto del loro meglio e gliene sono grato… ma le cose non stanno andando per niente bene.

    Grazie Gabs per aver condiviso questa penosa esperienza con noi. Capisco il tuo desiderio di avere un sogno in cui poter rivedere anche per poco la tu a ragazza. Non mi sento di dar consigli ne’ di esortarti a “vivere” . Ma forse un piccolo rito fatto per questo tuo amore ti aiuterà. Fai qualcosa per Lei, portale un fiore, accendile una candela, oppure qualche altra cosa che sia solo tue e sua, fai tutto in solitudine e con il pensiero dille quanto l’hai amata e poi..sempre con il pensiero, lasciala andare. Fai questo tutte le volte che ne senti il bisogno, inventa gesti e situazioni che ti aiutino a separarti dal tuo suo corpo fisico onorandone la memoria e l’amore che c’è stato . Ti auguro tanto di buono
    Marni