L'ospedale nei sogni

L'ospedale nei sogni ha la funzione di richiamare alla "cura" ed alla "guarigione". Così la necessità di "prendersi cura" sarà la prima indicazione che ne deriva

ospedale sogni

L‘ospedale è un simbolo che ricorre di frequente nei sogni suscitando molta curiosità ed inquietudine.

Nella nostra società è il luogo in cui si cura il corpo, ma assume, nella dimensione onirica, una valenza più ampia andando a segnalare ciò che nella realtà del sognatore ha bisogno di essere preso in considerazione e guarito: malesseri e disagi, paure, relazioni complesse e dolorose, mali dell’anima, depressione, noia, fatica, mancanza di interesse.

Ed infine, anche se più raramente, reali problemi fisici trascurati, segnali fisici non raccolti, fatica e stress sopportati stoicamente oppure accantonati come “normali”.

L’ospedale nei sogni ha la funzione di richiamare alla “cura” ed alla “guarigione”. Così la necessità di “prendersi cura” sarà la prima indicazione che ne deriva. Agire all’interno di un ospedale può rivelare il proprio bisogno, la propria vulnerabilità o le difficoltà in cui ci si dibatte, come avviene nel sogno seguente fatto da una persona fortemente depressa:

“Ho sognato di essere in una saletta di un ospedale, piuttosto buia e solo con una finestrella da cui passavano pochi raggi di sole. Vedevo una donnina sconosciuta seminuda seduta su un tavolo per le visite, piuttosto triste che mi diceva di essere affetta da un “qualche cosa” spinale ed io mi sentivo triste e spaventato per lei. Dopo ho cominciato a preoccuparmi anche io perchè dovevo farmi visitare e temevo di essere molto malato anche io. Dopo di questo mi trovavo dentro una grandissima doccia (sempre nell’ospedale), semibuia. C’erano due persone con me (dottori?) che parlottavano tra di loro mentre io mi lavavo accuratamente col sapone sotto la doccia.” (O. Bellinzona)

Questo sogno riflette una situazione di disagio, dolore, stasi, in cui si sente la necessità di essere curati ed accuditi. La donnina triste è rappresentazione di un aspetto poco vitale, della mancanza di energia, di struttura, dell’ incapacità del sognatore di “reggersi” da solo. Tutto il sogno indica tristezza, paura, preoccupazioni ed il bisogno di trovare un modo per guarire, il bisogno di catarsi, purificazione.

Spesso all’interno degli ospedali onirici si sperimenta una sensazione di angoscia che riflette qualche aspetto della realtà del sognatore che l’inconscio porta a galla. Ma l’ospedale può rappresentare anche la necessità di “fermarsi”, di isolarsi per badare a se’, per riposarsi e curarsi. O per farsi accudire, riconoscendo che in quel momento particolare si è più fragili e bisognosi di un supporto esterno (competenza, cura, solidarietà, amore altrui).

Anche ambulanze, infermieri e dottori che fanno da corollario a questo genere di sogni in cui compare l’ospedale sono da riferirsi agli aspetti della personalità che si esprimono attraverso la “cura” e le azioni precise che questa comporta, aspetti che tendono ad una guarigione, cioè al superamento di blocchi e difficoltà, al confronto costruttivo con i problemi, al coraggio di affrontare le proprie paure o debolezze.

Se vuoi saperne sempre di più sul mondo dei sogni iscriviti alla newsletter della Guida: http://guide.dada.net/sogni/index_newsletter.shtml


Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Peeplo Search

Vuoi inserire la Search di Peeplo sul tuo sito ?

Provala subito!