Questo sito contribuisce alla audience di

Il deserto nei sogni

Il deserto nei sogni è una potente immagine di introspezione e di crescita, uno spazio simbolico da attraversare o in cui perdersi dove l'unica certezza è quella della propria fragilità.

deserto sogni

Vedere il deserto nei sogni può provocare stupore o, più spesso, angoscia e confusione.

Il deserto è un ambiente arido, vuoto ed ostile alla vita, in cui lo spazio sembra dilatarsi all’infinito. E’ il luogo dell’estrema solitudine e della lontananza dalla civiltà, dove la natura emerge in tutto il suo potere, dove l’uomo può solo sentirsi piccolo ed impotente e, nell’abbraccio di questo forzato isolamento, confrontarsi con i propri limiti e le proprie debolezze.

Rappresenta il centro psichico del vuoto assoluto purgato di ogni influenza civilizzata, esperienza ed idea, una sorta di territorio inesplorato molto vicino all’essenza individuale, all’anima, al centro interiore.

Il deserto nei sogni può essere considerato una potente immagine di introspezione e di crescita, uno spazio simbolico da attraversare o in cui perdersi dove l’unica certezza è quella della propria fragilità.

Ma proprio questa solitudine e questo isolamento possono favorire riflessione, meditazione, centratura ed influire sul proprio processo evolutivo.

Sognare il deserto si collega all’aridità ed al vuoto di emozioni che forse il sognatore sta sperimentando in qualche aspetto della sua vita, una sorta di specchio del suo “ deserto interiore” o esteriore. Rappresenta allora un vuoto di sentimenti, di motivazioni e di spinte vitali, oppure riflette la tristezza ed il vuoto dell’ambiente in cui si vive: neutro, privo di stimoli, di rapporti e di emozioni.

Può indicare a momenti di grande difficoltà e dolore: lutti, separazioni, depressione.

La solitudine a cui fa pensare il deserto nei sogni può associarsi ad una reale solitudine oppure ad un bisogno di recuperare le energie attraverso il contatto con se stessi.

Interessante quando nell’arida sabbia, nelle formazioni rocciose o nelle solitudini ghiacciate del deserto onirico compaiono tracce da seguire, orme di animali o segni di un passaggio precedente, perchè questo consente al sognatore di trovare una strada, di seguire segnali che possono illuminarlo e guidarlo.

Ed è molto bello quando l’aridità del deserto cede ad un accenno di umidità, ad un’acqua che improvvisa sgorga o che si scorge in un pozzo scavato nel terreno o che infine appaia un ‘oasi.

Sognare un’oasi nel deserto è l’immagine che più di ogni altra risponde al bisogno di completezza e di sostegno. E’ lo spazio ideale in cui ricevere aiuto e recuperare le forze, in cui ricaricare le proprie energie fisiche o psichiche, un luogo ideale a cui giungere, una speranza, un obiettivo che annulla, con la sua carica di bellezza e comfort, tutto il precedente percorso di solitudine e vuoto del deserto.

Sognare di perdersi nel deserto e trovare un’oasi rimanda così ad ogni momento di nuova consapevolezza delle proprie risorse interiori, ad una nuova ricchezza e maturità.

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida

  • Se vuoi saperne sempre di più sui sogni iscriviti gratuitamente alla NEWSLETTER della Guida
  • VOTA IL NUOVO SONDAGGIO:

Per me i Sogni sono…

Gallery: Deserto

Foto del deserto Foto del deserto Foto del deserto

Foto del deserto Foto del deserto Foto del deserto

Foto del deserto Foto del deserto Foto del deserto

Foto del deserto Foto del deserto Foto del deserto

Vedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni