Questo sito contribuisce alla audience di

Documenti nei sogni

Accade che i documenti nei sogni non si trovino, oppure vengano smarriti o rubati ed il sognatore si affanni con ansia crescente nella loro ricerca. E' questo un sogno molto frequente legato a situazioni di insicurezza....

documenti sogni

I documenti nei sogni sono legati alla legittimazione di se’ in mezzo agli altri, alla propria identità sociale. Testimoniano ed avvalorano l’esistenza del sognatore, la sua rappresentatività di animale sociale, un’esistenza riconosciuta ed accettata.

I documenti sono il “lasciapassare” nel tipo di società in cui si vive, il loro possesso fa sentire “giusti”, protetti, in regola. Fa sentire sicuri. Vederli o cercarli nei sogni, trovarli in cassetti nascosti, nel cruscotto dell’auto o nella propria borsa si collega al bisogno di sentirsi a posto, in regola, di avere tutte le qualità che consentono una vitanormale ed accettabile.

E’ un’immagine simbolica che esprime e rafforza i Se’ primari del sognatore, che li rappresenta in tutta la loro funzione protettiva e rappresentativa.

I documenti sono in genere legati all’età adulta, e per questo nei sogni esprimono anche aspetti di ragionevolezza o l’avvenuto passaggio all’età della ragione, come se l’inconscio del sognatore li eleggesse ad immagine privilegiata dell’ età “giusta” per qualche cosa, dell’appartenenza ad un ceto, della propria condizione sociale.

Accade che i documenti nei sogni non si trovino, oppure vengano smarriti o rubati ed il sognatore si affanni con ansia crescente nella loro ricerca. E’ questo un sogno molto frequente legato a situazioni di insicurezza, alla paura di non riuscire ad emergere e ad avere il posto che spetta in mezzo agli altri..paura anche di non essere accettati, mancanza di autostima.

Gli interpreti freudiani fanno coincidere i documenti nei sogni con l’energia psichica del Super Io che, attraverso l’immagine onirica del loro possesso o della loro perdita, legittima o frustra l’Io del sognatore.

Il passaporto è un bellissimo simbolo che mostra la capacità e la possibilità di spaziare al di fuori degli ambiti più ristretti, l’essere “giusti ed a posto” anche in situazioni non ordinarie, e se nei sogni lo si richiede, lo si utilizza o lo si va a ritirare rafforza la sua positività che può collegarsi anche alla necessità di compiere un viaggio interiore.

La carta d’identità è legata oltre che all’autostima e alla propria maschera sociale, all’entrare a far parte del mondo adulto.

La patente ha le stesse qualità della carta d’identità con in più una connotazione di autonomia e decisione…con la patente si può guidare un mezzo di trasporto e, dal punto di vista simbolico, questo richiama sicurezza, autostima e conoscenza di se’.

Perderla o cercarla è, come per l’immagine più generica dei documenti nei sogni, l’espressione di una perdita di sicurezza in qualche ambito della propria vita sociale.


Se vuoi saperne sempre di più sul mondo dei sogni iscriviti alla newsletter della Guida: http://guide.dada.net/sogni/index_newsletter.shtml

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo