Questo sito contribuisce alla audience di

La ragnatela nei sogni

La qualità resistente ed elastica del filo della ragnatela nei sogni si collega ai legami sentimentali ed interpersonali che il sognatore sente "appiccicosi" o pesanti, da cui si sente catturato, o in cui si sente incapace di imporre la propria volontà.

ragnatela sogni

La ragnatela nei sogni è un simbolo che appare con frequenza frequente. Nella realtà la ragnatela è il filo sericeo che il ragno secerne, con cui tesse elaborati manufatti che sono la sua casa e tranello mortale per gli insetti che vi restano appiccicati, e con cui avviluppa le incaute vittime prima di cibarsene.

Già questa descrizione ci aiuta a comprenderne i possibili significati simbolici della ragnatela nei sogni.

Se nella realtà è essenzialmente una trappola che, per la sua leggerezza ed invisibilità, viene ignorata o sottovalutata, nei sogni appare in tutto il suo potenziale di pericolo e minaccia, rimandando a trame ordite nell’ombra, ad insidie e sospetti che prendono forma, a situazioni che appaiono “avviluppanti” e svantaggiose per il sognatore, alla sensazione di essere spiati e di non sentirsi liberi.

Inoltre, la qualità resistente ed elastica del filo della ragnatela, si collega ai legami sentimentali ed interpersonali che il sognatore sente “appiccicosi” o pesanti, da cui si sente catturato, o in cui si sente incapace di imporre la propria volontà.

Altro possibile significato della ragnatela nei sogni è legato la qualità del tempo del passa. Le ragnatela resiste intatta anche quando non è più abitata, sopravvive in luoghi bui, vecchi e polverosi, in cantine e sotterranei, dove simboleggia aspetti psichici soffocanti che impediscono il rinnovamento e l’apertura verso il nuovo, grovigli di ricordi ed emozioni risalenti al passato, o in solai e ripostigli dove rappresenta pensieri fumosi ed inutili che egualmente ostacolano la circolazione di nuove idee e che, pertanto, vanno eliminati o “ripuliti”.

Sognare ragnatele si collega alle cose vecchie ed a tutto ciò che va rimosso per fare entrare la luce rassicurante della coscienza e dell’intelletto, o per protendersi verso la vita lasciando andare ricordi, delusioni, incomprensioni, paure.

Ma non va dimenticato nell’ analisi della ragnatela nei sogni, anche l’aspetto di geometrica perfezione da simbolo mandalico, l’eterea bellezza in cui appare allorchè, carica di umidità, riflette i raggi del sole, la precisione e la rapidità con cui viene tesa negli angoli più inaccessibili o negli spazi aperti, sempre con lo stesso disegno concentrico e rigoroso: una sorta di mandala che riproduce in piccolo l’eterna perfezione dell’universo.

Sognare una ragnatela, in questa visione più positiva e rassicurante, è rappresentazione simbolica della trama della vita, osservata fin negli umili particolari degli incastri giornalieri, ma che conserva tuttavia un disegno più ampio.

Così, al sognatore che si trova immobile e pieno di stupore di fronte alla perfezione di una ragnatela nei sogni, occorrerà recuperare una visione d’insieme nella sua vita, sentirsi parte fondamentale del tutto, trovare uno scopo nelle sue azioni ed una finalità materiale o spirituale da cui sentirsi ispirato.

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida

  • Se vuoi saperne sempre di più sui sogni iscriviti gratuitamente alla NEWSLETTER della Guida
  • VOTA IL NUOVO SONDAGGIO:


Per me i Sogni sono…

Gallery: Ragnatele

Foto di ragnatele Foto di ragnatele Foto di ragnatele

Foto di ragnatele Foto di ragnatele Foto di ragnatele

Foto di ragnatele Foto di ragnatele Foto di ragnatele

Vedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni