Questo sito contribuisce alla audience di

Cercare nei sogni

L'azione del "cercare" nei sogni mostra la disponibilità del sognatore nel farsi carico, in quel momento specifico, della necessità che deve essere appagata.

cercare sogni Ciro Palumbo

Cercare è un’azione che si compie con frequenza nei sogni: si cerca con affanno, a volte con disperazione ed ansia e spesso senza sapere cos’è che tanto si brama.

Il cercare onirico si collega facilmente a ciò che realmente manca in qualche ambito della vita. Che il sognatore ne sia cosciente oppure no ci sono cose che nella sua dinamica psichica vengono ritenute necessarie e che forse nella dimensione diurna non vengono considerate o che vengono sentite inutili, superflue o impossibili da ottenere.

I bisogni dei Se’ primari, gli aspetti che dominano la personalità e che vengono mostrati agli altri, sono facilmente accuditi durante lo stato di veglia, ma ci sono aspetti psichici meno potenti e meno “accolti” che si manifestano nei sogni.

Allora può essere veramente importante accordare tempo ed attenzione a questa “ricerca” ed individuare l’oggetto che si va cercando. Oggetto che facilmente diventa simbolo di una situazione, sentimento o emozione che ha bisogno di evolvere e di essere espressa.

L’azione del “cercare” nei sogni mostra la “disponibilità” del sognatore nel farsi carico, in quel momento specifico, della necessità che deve essere appagata. Mostra che si è pronti per “vedere” l’oggetto della ricerca e a confrontarsi con quello che rappresenta, come avviene nel sogno seguente:

Nel mio sogno di questa notte non ho fatto altro che agitarmi e andare su e già per le scale di casa con l’idea di cercare prima una valigia e poi altre cose che dovevo metterci dentro. L’agitazione veniva dal fatto che non trovavo le cose che mi servivano, o almeno non le trovavo subito .. dovevo rovistare nei cassetti e nei bauli ed in genere poi le trovavo oppure ne trovavo altre che mi parevano anche meglio… ma tutto sto lavorio notturno e sta preoccupazione mi hanno proprio stancata!. ( M.- Modena)

Nel sogno le cose da mettere in valigia sono legate sia a bisogni intimi che stanno emergendo e che si presentano alla coscienza, che a forme di auto-protezione indispensabili nel vivere sociale, la valigia essendo oggetto usato per viaggiare (viaggiare = andare nel mondo), ma che contiene le cose personali e quotidiane della persona.

Un sogno emblematico per la sognatrice che sta compiendo un percorso di analisi e di ricerca interiore cui corrisponde di notte tutto questo lavorio frenetico, questo “cercare” che la porta a scoprire anche aspetti di se’ che non conosce e che la sorprendono (”…ne trovavo altre che mi parevano anche meglio”)

Naturalmente un cercare affannoso, ripetuto e compulsivo che si presenti in sogni ricorrenti può far emergere anche una grave insoddisfazione rispetto a ciò che si sta vivendo, così che l’immagine onirica corrisponde alla necessità reale del sognatore di spaziare in altre direzioni, trovare la propria strada, e soprattutto riconoscere il proprio bisogno.

Cercare qualcosa che è stato perduto è invece un’occasione per riflettere sulle opportunità che si sono abbandonate, su situazioni che non si sono “chiuse” ed il cui ricordo non è stato elaborato, oppure su sbocchi ed eventi che non si sono presi in considerazione.

Mentre il cercare, ricercare, affrontare una ricerca nei libri, volumi, quotidiani o al computer va considerato un “fare onirico ” positivo, perchè rimanda a lacune da colmare e di cui si prende finalmente consapevolezza, o ad aspetti di se’ di cui si stanno valutando i bisogni e di cui si vuole aver cura..

Il cercare nei sogni può avere una valenza ancora più profonda ed archetipica quando aderisce ad una ricerca di “senso”, ad un significato che va assimilato agli ideali, alle speranze, alla fede individuale, quasi una cerca del Graal personale attraverso cui trovare ciò che può nutrire, far fiorire e crescere nel proprio percorso umano.

L’immagine riproduce un’opera di Ciro palumbo

Se vuoi saperne sempre di più sul mondo dei sogni iscriviti alla newsletter della Guida: http://guide.dada.net/sogni/index_newsletter.shtml

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo