Questo sito contribuisce alla audience di

A. Lorenzini Lo Zen e l'arte dell'interpretazione dei sogni

Agganci filosofici, esoterici e religiosi arricchiscono un testo che offre non solo agli analisti junghiani, ma anche a tutte le persone di cultura e di fede, che valutino l'animo umano, non un oggetto amorfo di speculazione scientifica, ma una fonte inesauribile di spiritualità e sapere.

 libro zen sogniAutore: Alberto Lorenzini
Titolo: Lo Zen e l’arte dell’interpretazione dei sogni
Editore: Mediterranee
Anno: 1997
Pag. 161
Costo: 12,91 euro

In quest’opera l’autore espone una serie di sogni da lui interpretati nel corso di una non breve professione con l’arte e la finezza ispirategli da uno “spirito zen”.

Il libro è, contemporaneamente, autobiografico, e narra, tra le righe della vicenda umana dell’autore che, psichiatra “nauseato” della psichiatria organicista e materiale, nonchè dei vari Buddha che intendono imporre i loro precetti e richiudersi nelle “chiese”, si è aperto al mondo, all’esistenza, trovando nell’ispirazione divina (lo spirito Zen) chi gli suggerisca il modo più idoneo per l’interpretazione onirica.

Agganci filosofici, esoterici e religiosi arricchiscono un testo che offre non solo agli analisti junghiani, ma anche a tutte le persone di cultura e di fede, che valutino l’animo umano, non un oggetto amorfo di speculazione scientifica, ma una fonte inesauribile di spiritualità e sapere.

Alberto Lorenzini, nato a Bologna nel 1950 e laureato in medicina e chirurgia all’Università di Pisa, esercita da molti anni, nella stessa città, l’attività di analista. Psicoanalista junghiano, pur non ortodosso, quindi aperto ad altre teorie e metodi. E’ autore di vari articoli comparsi sulle riviste Il Minotauro e Riza Scienze, nonché del libro “Simbologia del cielo” del 1995.

Acquista on line

Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida



www.sogniesegni.it