Questo sito contribuisce alla audience di

Il profumo dei sogni

Si è scoperto che chi dorme respirando profumi gradevoli, come ad esempio quello dei petali di rosa, ha sogni piacevoli, mentre al contrario chi riposa (si fa per dire..) immerso nell'odore di uova marce avrà incubi oppure sogni non piacevoli.


Una ricerca condotta in Germania ha mostrato la stretta relazione fra gli odori respirati durante la notte e la qualità dei sogni.

Profumi come quello della lavanda, della rosa o di altre essenze considerate gradevoli per l’olfatto del sognatore, oltre a rendere il luogo di riposo più piacevole e rilassante, e pertanto favorire il sonno, paiono avere grande influenza sui sogni.

A scoprire questa relazione, importantissima ai fini di interventi terapeutici utili a combattere i disturbi del sonno, è stato lo scienziato tedesco Boris Stuck, del policlinico ospedaliero di Mannheim, che ha rivelato per la prima volta questo legame al Meeting Annuale dell’Accademia Americana di Otolaringologia - Head and Neck Surgery Foundation - in corso a Chicago.

La ricerca da lui condotta si fonda sull’ analisi delle reazioni di un gruppo di volontari cui è stato chiesto di addormentarsi immersi in odori buoni o cattivi. Al risveglio dovevano raccontare l’esperienza notturna: la facilità o meno nell’addormentarsi e, soprattutto, i loro sogni.

Si è scoperto che chi dormiva respirando profumi gradevoli come ad esempio quello dei petali di rosa aveva sogni piacevoli, mentre al contrario chi aveva riposato (si fa per dire..) immerso nell’odore di uova marce aveva avuto incubi oppure sogni non piacevoli.

Un altro tassello si aggiunge cosi’ allo studio delle relazioni che intercorrono fra le influenze sensoriali che il soggetto subisce mentre dorme, ed i suoi sogni.

Già noto è infatti l’impatto che ha l’udito ai fini onirici quando un forte rumore esterno si trasforma nel sogni in eguale fragore (al fine di mantenere il sonno), o di altre stimolazioni tattili o fisiche, come il bisogno di urinare, che producono identiche sensazioni all’interno dei sogni.

L’olfatto, che fra i 5 sensi è forse quello che meno frequentemente fa la sua comparsa nei sogni, ha trovato, con questa ricerca, una sfera d’influenza ancora più vasta.

Se vuoi saperne sempre di più sul mondo dei sogni iscriviti alla newsletter della Guida: http://guide.dada.net/sogni/index_newsletter.shtml

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida