Questo sito contribuisce alla audience di

Salvarsi nei sogni

Salvarsi nei sogni è non farsi travolgere dagli ostacoli, drammi, difficoltà della vita ma nemmeno da se stessi, dai propri aspetti critici e dalla propria paura di non riuscire a sopravvivere.

salvarsi sogni

Accade sovente nei sogni che il tentativo di salvarsi da qualche situazione penosa diventi il filo conduttore di ogni scena, una sorta di pensiero fisso che accompagna la paura e l’ansia. Così che quando infine si riesce, a salvarsi, il sollievo è quasi minore delle sensazioni precedenti, e spesso sfocia in un subitaneo risveglio.

E sono sogni talmente articolati da parere romanzi, incubi che potrebbero gareggiare con il più spaventoso horror, situazioni in cui l’io onirico vive storie drammatiche, viene accusato, minacciato o deve fuggire da assassini, maniaci, sadici, violentatori.

Generalmente ricchi di particolari, con paesaggi, arredi, colori che si stagliano con una precisione incredibile sono sogni che ci confrontano con la fantasia sepolta nell’ inconscio che si traduce in veri e propri film interiori costruiti con situazioni ed oggetti che non hanno apparente legame con la realtà che viviamo, ma che ci lasciano un senso di meraviglia e di sconcerto.

La creatività dell’inconscio individuale, unita agli infiniti input dell’inconscio collettivo origina gran parte di questi sogni in cui l’azione del“salvarsi” diventa simbolo di una meta da perseguire, di un percorso di crescita fra un “prima” ed un “dopo” molto ben evidenziati.

La salvezza è un segnale positivo, qualcosa cui si è aspirato e conquistato, che nel sogno ha messo in moto cuore, istinto, cervello, che si è perseguito con disperazione o con lucidità.

Ecco che tutte le situazioni drammatiche che precedono il salvarsi, perdono, in questa visione, la loro influenza negativa, si trasformano in “prove”, occasioni di crescita e di maturazione, possibilità di far emergere e dare spazio all’archetipo dell’eroe dentro di noi, mentre il traguardo raggiunto acquisisce grande valore.

Salvarsi nei sogni è non farsi travolgere dagli ostacoli, drammi, difficoltà della vita ma nemmeno da se stessi, dai propri aspetti critici e dalla propria paura di non riuscire a sopravvivere.

Salvarsi è concedersi di arrivare ad un traguardo affrontando la paura, l’incertezza, mettendo in atto strategie e difese o creando dal nulla ciò che si rende necessario per perseguire questo scopo.

E’ il simbolo della creatività inconscia che può riflettersi nel quotidiano e cambiare le cose. Salvarsi nei sogni equivale a. “salvarsi la vita”della realtà.

Marzia Mazzavillani © Opera protetta da licenza C.C.
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida