Questo sito contribuisce alla audience di

Sognare il tunnel

Ho scelto, come appendice all’articolo sul simbolismo del tunnel, tre sogni in cui i sognatori si confrontano con questa immagine onirica...

tunnel sogni

Ho scelto, come appendice all’articolo sul simbolismo del tunnel, tre sogni in cui i sognatori si confrontano con questa immagine onirica che viene vissuta e superata in modi diversi: dal primo sogno carico di drammaticità e paura, all’ultimo che offre una chiave di lettura decisamente positiva.

TUNNEL CHIUSO


Nel mio sogno stavo seguendo un percorso con altre persone. Il passaggio più ostico era una specie di tunnel, talmente stretto da doverci strisciare dentro da sdraiati. Le persone davanti a me erano già passate e io ero l’ultima della carovana. Alla fine del tunnel mi accorgo che c’è un cancelletto di metallo che chiude la già strettissima apertura. Momento di disperazione e angoscia - non ci passo!! Mi metto a piangere disperata. Fuori c’è un mio amico che era poco prima di me nella fila e che è già uscito, gli dico che non ci passerò mai e che sono disperata. Poi mi accorgo che il cancello è avvitato alla roccia, l’angoscia mi sparisce e prende posto il freddo ragionamento: posso svitare il cancello con un cacciavite e uscire. Mentre chiedo al mio amico un cacciavite, mi accorgo che il cancelletto gira su se stesso, con due ante che si aprono. Mi sento molto stupida per non essermene accorta prima, ma anche molto sollevata. Non serve nemmeno svitare. Apro le ante del cancello e striscio fuori, sono euforica e scoppio di gioia per il pericolo passato, quasi piango di sollievo, e strisciando vado ad abbracciare le ginocchia del mio amico che era seduto per terra ad aspettarmi.
( E. -Lugano)

Il sogno può fare riferimento a qualche situazione impegnativa che hai dovuto affrontare, ma sicuramente indica un processo che è avvenuto dentro di te, mettendo in evidenza sia la tua capacità di superare ostacoli e problemi, che la facilità nell’abbatterti e nel sentirti inadeguata ed inferiore. E anche l’abitudine di arrivare a toccare il fondo prima di usare “la testa”, che si traduce nel lasciarsi sommergere completamente dalle emozioni e dal vittimismo senza valutare attentamente la situazione nella sua oggettività. Nel momento in cui lo fai, nel sogno, ti rendi conto che il cancello si apre senza bisogno che tu nemmeno lo sviti…. Questa può essere una indicazione importante da seguire: usare un po’ più di distacco nelle situazioni, esaminarle con cura prima di catalogarle, non darsi per vinta in partenza…. Quindi il sogno mostra le tendenze attuali che emergono nella tua personalità, ma anche le risorse che hai. Infatti l’amico a cui abbracci le gambe alla fine, è il simbolo di un sostegno attivo dentro di te: una energia maschile che ti apre la strada ( è davanti a te nella fila) con la quale sei in contatto ( ti aspetta ed è tuo amico) e che è pronto a fornirti gli strumenti di cui hai bisogno (il cacciavite) ma soprattutto rappresenta la TUA capacità di agire, di “fare” e di arrivare in fondo ad un percorso.

tunnel sogni

TUNNEL IN CASA

Sogno spessissimo di trovarmi in casa mia e che le porte tra le camere siano pertugi molto piccoli, io devo andare di là, provo ad infilarmici ma rimango bloccato lì, mi dimeno finché mi sveglio. Oppure gli accessi alle camere sono in punti non consueti (accesso a camera mia sul soffitto della cucina) per cui magari devo salire su una sedia per arrampicarmi, poi l’accesso si sviluppa lungo un tunnel sempre più tortuoso e stretto, finchè mi incastro, non riesco ad andare avanti o indietro e mi assale la claustrofobia ( C.- Assago)

Spesso le sensazioni molto forti nei sogni sono un espediente usato dall’inconscio per catturare l’attenzione del sognatore e favorire il ricordo. Forse la tua claustrofobia ha questa funzione, o forse si riferisce a qualche difficoltà di respirazione dovuta a russamento, apnea o anche cattiva digestione. Sono tutti fattori da considerare. Porte strette e tunnel tortuosi nella tua casa possono mostrare la tua “difficoltà a procedere” in qualche ambito, il restare bloccato nei tunnel l’incapacità o impossibilità di cambiare “posizione” (punto di vista-prospettiva). L’incastrarsi può riferirsi, oltre che ad una situazione di immobilità e blocco anche al mettersi dei limiti molto rigidi, eccessivo autocontrollo, impedirsi di esprimere le proprie potenzialità, autolimitarsi. Possibile che mentre diventi esperto di “contorsionismo” in questi sogni, qualcosa si semplifichi anche nella tua realtà.

TUNNEL IN CITTA’

Mi trovo a camminare in una metropoli che ricorda Milano. E’ giorno. Mi viene detto di scendere lungo una discesa in cemento, ci vado. In fondo trovo un tunnel pieno di acqua nera fino all’altezza dei piedi. Sono un po’ scettica perchè non so come attraversarlo, ci metto dentro un piede ed ho una sensazione di disgusto, così risalgo lungo la parete del tunnel e scelgo un percorso alternativo…. (S. -Bologna)

E’ un sogno che illustra molto bene una situazione di disagio, qualcosa che hai dovuto affrontare o che temi di dover affrontare, per poter raggiungere un obiettivo o realizzare un desiderio. Il disgusto che provi nell’attraversare l’acqua melmosa e scura, rappresenta proprio questo disagio, l’essere in contatto con qualche forma di “sgradevolezza” o di mancanza di chiarezza. Trovare il “percorso alternativo” sembra il suggerimento del sogno, trovare il modo di avanzare a “modo tuo”, alle tue condizioni. E’ un’immagine molto positiva dove il tuo io onirico compie una scelta che a livello simbolico è molto potente e che può tradursi nel riuscire ad affrontare, senza subirle, simili sgradevolezze nel contesto in cui vivi.

Marzia Mazzavillani © Opera protetta da licenza C.C.
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida