Un tunnel nei sogni

Il tunnel buio richiama immediatamente l’immagine del canale cervicale ed il movimento del feto verso la nascita, simbolo profondamente radicato nella psiche umana e che ritorna in varie forme nei sogni.

tunnel sogni

Uno dei sogni che mi viene riportato con frequenza riguarda il trovarsi a percorrere o strisciare in un lungo e buio tunnel lottando con sensazioni di soffocamento e con la paura di non riveder la luce.

Raramente questi tunnel vengono affrontati con il senso dell’ avventura o con un intento di ricerca consapevole. Ci si trova immersi nel buio o in una materia densa che impedisce i movimenti, si cerca l’aria, il chiarore, la fine del tunnel ed ogni energia viene spesa per uscire da quella situazione che provoca moltissima angoscia.

Il tunnel buio richiama immediatamente l’immagine del canale cervicale ed il movimento del feto verso la nascita, simbolo profondamente radicato nella psiche umana e che ritorna in varie forme nei sogni. Così che il tunnel oscuro può collegarsi a tracce traumatiche prenatali o alla necessità di una “rinascita” in qualche ambito della realtà.

Spesso però il tunnel si presenta con sogni ricorrenti attraverso cui l’inconscio esprime una certa sofferenza, una fatica, un’urgenza che può riferirsi a quanto sopra, ma che può indicare benissimo ciò che il sognatore affronta realmente con la stessa fatica: una mancanza d’aria in un rapporto, un sentirsi privi di possibilità e di alternative, un sentirsi “costretti” a seguire un percorso che non si è scelto e che non reca soddisfazione, un sentirsi gravati di responsabilità…sono tutte situazioni che possono trasformarsi in un lungo e tetro tunnel.

Il tunnel può essere sotterraneo e scavato nel terreno (in questo caso più facilmente farà riferimento al passato, a traumi e ricordi ancestrali e ad una sofferenza profonda), oppure essere in muratura: tunnel del treno galleria della metropolitana, un cunicolo di fogna oppure aprirsi dietro una qualunque porta.

In questi casi è più facile ci siano problemi relativi al presente, in quello che il sognatore sta vivendo e nelle difficoltà che sta affrontando.

Il tunnel- galleria- percorso oscuro è legato quindi ad un momento di “crisi” passato o presente e ogni sensazione provata mentre lo si percorre sarà importante per fare un’analisi di quanto sta accadendo. Così come importanti saranno le domande che il sognatore può porsi rispetto alle sensazioni che prova percorrendo i suoi tunnel onirici:

Se si sente soffocare può domandarsi in quale altro ambito della sua vita si sente “soffocato”, se procede a fatica costretto da vari materiali, può domandarsi in quale altra situazione sente di non avere abbastanza “spazio”.

Va ricordato che sensazioni tanto forti quanto quelle sperimentate ricercando spazio, luce ed aria nel tunnel dei sogni possono riflettere anche problemi fisici, attacchi di apnea e disturbi respiratori e alcuni studiosi sono del parere che possano indicare una situazione di malattia o disturbi di origine psichica.

In ogni caso trovare l’uscita del tunnel è sempre un segno positivo che simbolizza la fine di un momento di difficoltà. Così che il tunnel diventa simbolo di un percorso particolarmente duro ed impegnativo che il sognatore è riuscito con le sue forze a percorrere ed in cui è riuscito a salvarsi.

Tre sogni di tunnel

Marzia Mazzavillani © Opera protetta da licenza C.C.
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida

Peeplo Search

Vuoi inserire la Search di Peeplo sul tuo sito ?

Provala subito!