Questo sito contribuisce alla audience di

Sogni: il linguaggio dimenticato di Dio 2

Non tutti i sogni sono potenti e drammatici come quello della mamma di Maria ma, una volta che questa Intelligenza si è attivata dentro di noi, la mano di Dio è sicuramente al lavoro.

lingiaggio sogni dio

“Ho avuto questo sogno mentre dormivo da sola nel letto di mia figlia Maria, che è morta di cancro nel 2001. Quella notte avevo sentito il bisogno di dormire separata dal mio partner perché desideravo stare sola, avere il mio spazio. Così mi ero trasferita nella stanza dove aveva dormito mia figlia ed ero andata nel suo letto. E qui ho avuto questo sogno:

Maria sta dormendo in questo stesso letto. Sento che il suo respiro, è tranquillo e sereno. Improvvisamente mi accorgo che sono dentro al suo corpo e posso sentire quello che sente lei.
Sta dormendo pacificamente, ed io posso assaporare la sua grande, meravigliosa energia di tranquillità, di pace. Attraverso gli occhi di Maria vedo cose meravigliose.

Non so trovare parole per descrivere questa esperienza, sto veramente sentendo quello che lei sente. Poi mi accorgo che Maria sta andando verso il Divino: sta finalmente trovando quello che aveva atteso per tutta la vita. Allora sono fuori dal suo corpo, la sto guardando e mi rendo conto allo stesso tempo che è davvero morta e che è nella pace del Divino. Mi sveglio, mi sento spaventata ma anche felice per quello che è accaduto a lei e a me.”

Possiamo solo sostare pieni di meraviglia davanti al potere dell’inconscio, alla misteriosa natura del Maestro dei Sogni che governa il nostro sonno. Dio lavora in molti modi diversi e seguendo diversi cammini.

Nel lavoro sul sogno noi osserviamo questa intelligenza della psiche all’opera, mentre ci muove sempre verso un senso più profondo di noi stessi. In che altro modo avrebbe potuto essere risolta una tragedia così grande, se non dando alla donna la possibilità di sperimentare dentro di sé e nella figlia la grande quiete della morte, come questa energia di pace che si muove verso la luce e la sorgente dell’Universo?

Il nostro lavoro è quello di diventare consapevoli dei che popolano il nostro mondo interiore. Dobbiamo diventare consapevoli di essi e imparare ad usarli da un nuovo spazio dentro di noi.

Invariabilmente, grazie alla scoperta dei , il processo del sogno diventa più chiaro e comprensibile, in tempi più brevi di quello che si possa immaginare. Non tutti i sogni sono potenti e drammatici come quello della mamma di Maria ma, una volta che questa Intelligenza si è attivata dentro di noi, la mano di Dio è sicuramente al lavoro.

Leggi la prima parte dell’articolo

Articolo di Hal e Sidra Stone. Traduzione italiana pubblicata sul sito www.voicedialogue.it .
L’originale compare sul sito australiano www.bodymindinformation.com.