Questo sito contribuisce alla audience di

Il cinema nei sogni

E' importante non irrigidirsi solo sugli aspetti di “finzione scenica” a cui il cinema nei sogni rimanda, ma considerarne anche la magnificenza, la meraviglia...

cinema

Il cinema nei sogni può essere considerato sotto diverse angolazioni: il mondo di lavoro e di glamour fra storie di attori, personaggi e film, e l’edificio in cui avvengono le proiezioni, il cinematografo, in cui ha luogo lo spettacolo, ed in cui la gente si raccoglie. E’ questo il simbolo su cui si concentreremo oggi.

Accade nei sogni di fissare la propria attenzione sulla scritta “cinema” oppure notare insegne che lo designano: i vari Odeon, Luxor, Astoria o altri nomi fantasiosi che possono legarsi ai ricordi del sognatore o fornire, trasformati, anagrammati, legati ad altre parole, una traccia importante da seguire nell’ analisi del sogno. E capita di trovarsi nella sala buia del cinema, di percorrere il tragitto con l’intenzione di recarvisi, di vivere situazioni al suo interno.

Così che l’attenzione è, in questi casi, puntata più sul luogo, piuttosto che sulla sua funzione. E la necessità di prendere consapevolezza anche di questa funzione può essere considerata il vero e proprio scopo di questo tipo di sogni. Funzione che si traduce nell’accettato dominio della “finzione”, nella sacralità della “messa in scena”, nella momentanea accettazione e successiva immersione nell’ irreale.

Sognare di essere al cinema, di andare al cinema o di compiervi qualsiasi azione deve portare il sognatore a porsi domande legate a quanto sopra e che possono così configurarsi:

  • In qual aspetto della mia vita sto vivendo o subendo qualche tipo di “finzione”?
  • Di quale finzione devo divenire consapevole?
  • Quale “messa in scena” devo riuscire ad inquadrare per riuscire a difendermene?
  • Quale “messa in scena” mi sta preoccupando o coinvolgendo emotivamente?
  • Da quale situazione che si configura come una “messa in scena” sarebbe bene mi distaccassi?
  • Chi fa del “cinema” nella mia vita?
  • Chi sta facendo “sceneggiate, drammi, romanticherie” prettamente cinematografiche?
  • In quale situazione sarebbe bene riuscissi ad osservare ciò che mi accade come se accadesse a qualcun altro?
  • In quale situazione mi sento solo “spettatore”?
  • Nutro la paura che ciò che sto vivendo svanisca come quando si accendono le luci al cinema?

Queste, ed altre possibili domande, possono aiutare a scoprire il significato del cinema nei sogni, inducendo il sognatore ad analizzare con precisione aspetti della sua realtà ed emozioni correlate, distaccandosene emotivamente, oppure prendendo coscienza della quota di finzione o di “melò” che si manifesta in se’ o in qualche persona vicina.

Tuttavia è importante non irrigidirsi solo sugli aspetti di “finzione scenica” a cui il cinema nei sogni rimanda, ma considerarne anche la magnificenza, la meraviglia, l’aspetto inventivo che si traducono, nella nostra analisi onirica, in capacità o necessità di usare l’immaginazione per attribuire valore alla propria vita, nel vedere le cose in prospettiva, nell’illuminarle del senso del fuggevole e caduco e nel confrontarsi con gli effetti dei propri sentimenti ed emozioni.

Marzia Mazzavillani © Opera protetta da licenza C.C.
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida

Gallery: Il cinema

Immagini legate al  cinema Immagini legate al  cinema Immagini legate al  cinema

Immagini legate al  cinema Immagini legate al  cinema Immagini legate al  cinema

Immagini legate al  cinema Immagini legate al  cinema Immagini legate al  cinema


Vedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni