Questo sito contribuisce alla audience di

Il perfezionista interiore

Il perfezionista interiore è un Se’ fortemente incoraggiato, ma non ha priorità e senso delle proporzioni: TUTTO deve essere perfetto, perchè TUTTO è ugualmente importante...

perfezionista

Un altro Se’ molto diffuso nella nostra cultura occidentale orientata al successo personale ed al consumo di beni materiali, è il perfezionista interiore.

Il perfezionista interiore è la parte della personalità che si sviluppa allo scopo di farci emergere e farci notare per quello che siamo e quello che facciamo che deve essere, appunto, perfetto, oppure tendere a standard rigidamente tracciati.

Un Se’ fortemente incoraggiato ed ammirato per i risultati che può ottenere, ma un Se’ che non ha priorità e senso delle proporzioni: TUTTO deve essere perfetto, perchè TUTTO è ugualmente importante per questa energia interiore che, se unita all’attivista interiore, può diventare veramente faticosa e drenante.

Pensate a tutte le persone che dicono:

Se faccio qualcosa la devo fare “perfettamente”.

Di sicuro un loro Se’ primario è il perfezionista interiore che monopolizza gesti e tempo allo scopo di avere un prodotto sempre più aderente all’ “ideale di perfezione” che è stato integrato nel corso della crescita, ricevendo il suo battesimo prima nella;

  • famiglia che apprezzava le cose ben fatte ed incoraggiava tale modo di essere, o che, al contrario era luogo di caos e disordine destabilizzanti, per affrancarsi dai quali, e per contrapposizione, si è formato il Se’ perfezionista.
  • Nella scuola e per effetto delle regole relative agli aspetti formali di pulizia ed ordine, di “ben fatto“, di risultato quanto più obbediente alle richieste.
  • Nella società che incoraggia una maschera personale aderente ai canoni estetici che emergono in modo prepotente da ogni immagine pubblicitaria e dal corpo esposto di ogni modella.

Dobbiamo tuttavia considerare anche l’ aspetto positivo del nostro perfezionista interiore, ovvero la molla che ci consente di applicarci con impegno ed energia in un progetto, che ci spinge a cercare di raggiungere un nostro sogno, che ci mantiene all’altezza delle situazioni sociali a cui teniamo, che sa raccogliere i codici comunemente accettati (ma non scritti) per crearci un ideale a cui tendere.

Ma se lo scopo è la perfezione è chiaro che dentro di noi ci sarà un altro Se’ che ha funzioni di controllo e che si incarica di trovare le nostre “imperfezioni”.

Il critico interiore, di cui abbiamo già parlato, ha il compito di sostenere il perfezionista interiore nei suoi più megalomani o azzardati traguardi di perfezione…e sarà pronto quindi a mostrarci gli errori, le mancanze, la nostra disprezzabile imperfezione.

Marzia Mazzavillani © Opera protetta da licenza C.C.
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida

  • Se vuoi saperne sempre di più sui sogni iscriviti gratuitamente alla NEWSLETTER della Guida
  • VOTA IL NUOVO SONDAGGIO:

Gallery: perfezionismo

Perfezionismo Perfezionismo Perfezionismo Perfezionismo

Perfezionismo Perfezionismo

Perfezionismo Perfezionismo Perfezionismo

Perfezionismo Perfezionismo


Vedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni