Il terremoto nei sogni

E’ facile sognare il terremoto o grandi catastrofi naturali nei periodi di passaggio da una fase all’altra dell’esistenza, e questo riflette molta dell’incertezza che l’individuo sente rispetto al futuro

terremoto

La terra che trema e sobbalza e tutte le cose intorno che oscillano, la sensazione di cadere, il panico. Ciò che il terremoto risveglia è una paura primordiale che costringe a fuggire senza ragionare, che fa tremare “dentro”.

Siamo al cospetto ad una forza della natura da cui l’uomo ancora non riesce a difendersi, che non riesce ad arginare. Il terremoto può in pochi minuti distruggere, far crollare, aprire fenditure nel terreno. Il terremoto può uccidere.

E’ uno sconvolgimento naturale che compare a cambiare l’aspetto fisico della superficie terrestre dove può recare ferite più o meno profonde e che testimonia il bisogno di cambiamento e di evoluzione che è presente anche in natura.

Identici terremoti psichici si verificano dentro di noi in determinati periodi della nostra vita, e corrispondono ad un bisogno di cambiamento ed evoluzione interiore, o riflettono il modificarsi delle situazioni in cui siamo immersi. Il terremoto che tanto spaventa nei sogni, che distrugge ed abbatte case e strutture, o che ci fa fuggire terrorizzati, sarà allora lo specchio di quanto la realtà ci presenta.

Un frantumarsi di certezze o la rottura di schemi di pensiero, di abitudini ormai consolidate, persone o sentimenti che entrano improvvisamente nella nostra vita e ci costringono a ripensarla, a vederla in una nuova prospettiva. In definitiva uno sconvolgimento totale della coscienza che scuote con l’intensità di un vero terremoto ciò che siamo stati fino a quel momento e che ci costringe ad abbracciare l’archetipo della morte- rinascita.

Nell’antichità il significato dei sogni di terremoto era sempre sfavorevole al sognatore e preannunciava disgrazie, malattie o, nella visione di Artemidoro, un cambiamento della situazione.

E’ facile sognare il terremoto o grandi catastrofi naturali nei periodi di passaggio da una fase all’altra dell’esistenza, e questo riflette molta dell’incertezza che l’individuo sente rispetto al futuro, i conflitti interiori e gli stati di ansia, il desiderio di certezze e l’antitetica spinta ad avanzare abbandonando ciò che è stato e proiettandosi verso il futuro.

Se questa operazione di rinnovamento comporta difficoltà e ci si aggrappa a tutto ciò che appare sicuro o ormai consolidato, ecco che il terremoto nei sogni arriva ad abbattere le resistenze, ad eliminare le presunte certezze a distruggere affinchè si possa ricostruire.

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida

  • Se vuoi saperne sempre di più sui sogni iscriviti gratuitamente alla NEWSLETTER della Guida
  • VOTA IL NUOVO SONDAGGIO:

Save n'Keep

Bookmark condivisi e privati.

Con Save n' Keep ora è possibile!