Questo sito contribuisce alla audience di

Sognare di stare in apnea

Sognare di stare in apnea dentro ad una piscina in una gara di resistenza con altri personaggi onirici è per la sognatrice un modo di prendere coscienza delle difficoltà e delle incognite da affrontare, ma pure del coraggio e dell'entusiasmo che la spingono.

apnea

Ciao Marni, ho sognato di trovami in una piscina con diverse persone e si trattava di fare delle gare di nuoto. Per accedere alla competizione bisognava però superare una prova: immergersi sott’ acqua e stare in apnea con la bocca bendata. Molti atleti anche di alto livello avevano deciso di rinunciare alla competizione per paura di affrontare questa prova, diciamo che la cosa che li spaventava era l’ apnea con la bocca bendata (non sò come mai..). Io ero molto titubante vista la loro rinuncia, ma sapevo che per me non sarebbe stato un problema resistere in apnea! Dopo diversi ripensamenti ho accettato. Sono andata sott’ acqua e ho resistito senza nessun problema addirittura molto di più del tempo richiesto! Mi sentivo molto soddisfatta di me stessa. Ciao Marni e grazie di nuovo, un bacio! Simona

Cara Simona, questo, come il tuo sogno precedente, sembra un sogno di conferma che, come hai verificato, può lasciare una sensazione di grande soddisfazione.

Il sogno si apre con la “prova da superare”, prova che potrebbe alludere al tuo reale confrontarti con situazioni in cui hai sperimentato incertezza, “sospensione”, in cui sei stata con il “fiato sospeso” (apnea).

Sognare di stare in apnea (anche se facilmente) rimanda all’incertezza verso il futuro, verso la vita che ti si apre davanti ed al tuo immaginarla come a una serie di prove da affrontare per conquistare quello che ti interessa o verso cui senti attrazione.

C’è una parte di te molto decisa e sicura della tua forza e tenacia, e questa parte ti sostiene nei momenti di difficoltà e di fronte agli ostacoli. Mi pare interessante che l’apnea preveda la “bocca bendata”, come se, oltre a rimanere in questa sospensione cui cui parlavo prima, fosse importante “non parlare”, sospendere il giudizio, rimanere nel silenzio.

E’ molto interessante il fatto che superare questa prova sia indispensabile per “competere”, per partecipare alle gare di nuoto. Chiediti in quale ambito della tua vita senti “competizione”, o senti che può esserci una “rivalità” che però non ti spaventa e che ti senti pronta ad affrontare.

Ciao Marni

Marzia Mazzavillani © Opera protetta da licenza C.C.
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida



www.sogniesegni.it



Vedi i miei gruppi su FB

Entra e diventa mio follower


entra e diventa fans