Questo sito contribuisce alla audience di

Sognare un pipistrello e i ragni

In questo sogno i pipistrello ed i ragni che cercano di divorarlo, rappresentano un conflitto da due aspetti della personalità uno spontaneo, "antico" intuitivo, ed un altro più legato all mondo esterno, che divora, invischia, blocca. E' quindi necessario per la sognatrice, come il sogno indica, occuparsi del pipistrello, cioè cercare di recuperare le qualità che sono presenti dentro di lei e che vanno "nutrite" per poter fronteggiare tutto i l resto.

pipistrello

Ho sognato un pipistrello, nella cameretta dove dormivo da piccola, intrappolato in una ragnatela con dei ragni che lo stavano divorando. Ho cercato di salvarlo e i ragni si sono trasformati in mosche (quelle grandi) e mi sono venute contro. Mi sono ritrovata a coprire il pipistrello adagiato sull’ angolo inferiore del letto, con un panno bianco e a dargli da bere del latte.
(Samanta)

Buongiorno Samanta,
ho la sensazione che questo pipistrello rappresenti qualcosa di importante per te che probabilmente è legato alla famiglia, a quello che sei stata (cameretta di quando eri piccola), ad alcune qualità che hai sviluppato in passato e che ora sono in pericolo o sono state compromesse. Bloccate nella ragnatela con i ragni aggressivi e divoranti.

Il pipistrello, nonostante il suo aspetto poco gradito ai più, ha un valore simbolico positivo, legato alla sua capacità di orizzontarsi anche al buio e di mangiare gli insetti molesti come le zanzare.

Tutte caratteristiche che possiamo interpretare come capacità di percepire gli ostacoli, capacità di “muoversi”, “intuizione”, e capacità di rifiutare con decisione nonchè liberarsi di ciò che non va…tutte qualità che forse facevano o fanno parte di te, ma che ora sono “intrappolate”(bloccate). Forse crescere, diventare responsabile avere a che fare con il mondo, ha in qualche modo bloccato queste capacità; forse i problemi, i pensieri molesti, le preoccupazioni, le cattiverie altrui (ragni che si trasformano in mosche) hanno in qualche modo contribuito a tarpare questa tua sensibilità e ti hanno reso più indifesa.

Sensibilità che però ora stai riscoprendo, e che hai intenzione di “nutrire”, (dai il latte al pipistrello) curare e considerare come una cosa preziosa per te. Rifletti anche su quali possono essere le simboliche ragnatele intorno intorno a te: cosa ti blocca? In cosa ti senti invischiata? E quali sono i “ragni” che divorano: quali pensieri molesti ti tormentano? Quali persone aggressive hai intorno?

Un caro saluto Marni

Marzia Mazzavillani Copyright © Vietata la riproduzione totale o parziale del testo

Marzia Mazzavillani © Opera protetta da licenza C.C.
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida