Questo sito contribuisce alla audience di

Firmare nei sogni

Il gesto di firmare nei sogni è legato all’autoaffermazione. Un aspetto psichico del sognatore si incarica, attraverso il sogno, di manifestarne l’unicità, l’identità, l’esistenza.

firmare

Il gesto di firmare nei sogni è legato all’autoaffermazione. Un aspetto psichico del sognatore si incarica, attraverso il sogno, di manifestarne l’unicità, l’identità, l’esistenza.

Sognare di firmare un documento o un qualsiasi altro foglio, può arrivare come sogno di compensazione, ed il proprio nome e cognome diventa chiaro messaggio del bisogno di valorizzarsi.

Ma può aver lo scopo anche di ribadire una decisione presa (o da prendere), di ratificare il passaggio da uno status all’altro, di confrontare il sognatore con la propria autostima o con la scoperta delle proprie parti di potere.

Firmare nei sogni può essere anche legato ad una bassa autostima, all’indecisione e ad una reale trattativa da chiudersi con una firma. E’ quindi importante analizzare l’intero contesto per venire a capo di questo gesto abbastanza raro nei sogni.

Anche quando la firma nei sogni non appartenga al sognatore, non venga apposta direttamente da lui nel sogno, ma sia elemento determinante e ricordato nel sogno, va valutata come l’espressione di un SE’ interiore. Sé molto spesso legato al Super -io, al critico interiore o ai i valori della famiglia di origine che voglion essere di monito per il sognatore e ricondurlo sulla “retta via”. Si veda, come esempio di quanto detto, il sogno seguente:


Mi arrivano delle lettere di rimprovero dalla scuola, la mia mamma in veste di despota me le fa avere con alterigia come se avessi commesso un delitto, e in queste lettere c’è scritto che non sono andato a Messa e degli altri rimproveri. Queste lettere sono firmate: Romana. ( R.-Forlì)

In un sogno così breve appaiono tre istituzioni fondamentali e che hanno grande peso sull’individuo: famiglia, scuola, chiesa. Interessante anche la firma: Romana, che richiama la Chiesa Romana ed i valori trasmessi dalla religione cattolica (ma non è da escludere il riferimento ad una reale persona giudicante il cui nome sia Romana o che provenga da Roma).

Forse, tutte le volte che il sognatore esce dal seminato (che non segue le regole introiettare o le aspettative degli altri) un aspetto interiore è pronto a fustigarlo. Questa mamma così despota, forse riflette il carattere della mamma reale, ma più verosimilmente sembra concentrare il malcontento per qualcosa che non è stato fatto.

E’ quindi importante prendere in considerazione quale sia la firma nei sogni.

  • E’ il proprio vero nome e cognome oppure un nome di fantasia, un nome sconosciuto, un termine misterioso?
  • E tale firma viene apposta dopo quale documento?
  • Si riesce a leggere ciò che verrà poi firmato, si riesce a riconoscerne lo scopo e l’utilità?
  • Ciò che si legge ha un senso ?
  • Richiama qualche elemento della propria realtà?
  • E come ci si sente nell’atto di firmare nei sogni?
  • Qual è l’emozione dominante ?
  • Orgoglio, padronanza, oppure timore, incertezza senso di colpa?

Sono tanti i fattori da valutare per confrontarsi con il significato di firmare nei sogni. Proprio perché è un’azione legata all’identità e alla consapevolezza di sé e del proprio valore, può portare a galla molte sensazioni contrastanti.

Marzia Mazzavillani © Opera protetta da licenza C.C.
Condizioni d’ uso del materiale pubblicato nella guida

Gallery: Firmare

Firmare Firmare Firmare

Firmare Firmare Firmare

Firmare Firmare Firmare

Vedi tutte le altre Gallery della Guida Sogni