Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Trentagiorni

Domanda

Salve, sono ancor auna volte Giuseppe, 41 anni, single, da Taranto. Prima di inziare a scrivere il sogno faccio giusto qualche specificazione, non so se utili ai fini dell'interpretazione. Sono andato a Milano, nell'aprile scorso, a vedere una partita del Milan (sono milanista), con mio nipote più piccolo (Gabriele, 14 anni) e mio cugino. Per motivi un po' complessi da specificare in questa sede, e nient'affatto futili come potrebbe apparire, il MIlan ha rappresentato, in un certo periodo, un punto molto importante della mia vita. Ecco il sogno : Sono con mio nipote più grande (Simone, 17 anni) e mia sorella (?). Stiamo “vedendo” la televisione, in realtà io sono vicino ma di lato al televisore, con mia sorella sul lato destro e mio nipote quasi di fronte. In realtà perciò ascolto, non vedo propriamente. C’è una partita di calcio, per la precisione Milan – Bari. La partita non sta andando benissimo per il Milan, stiamo soffrendo. Ad un certo punto è come se sono “nell’evento” e proprio in quel momento segna il Bari. Scopro che con me c’è anche mio nipote ma quando vediamo il tabellone ci accorgiamo che il risultano è sull’1-1, cioè il Milan aveva segnato in precedenza ma non ce n’eravamo accorti. In breve ci ritroviamo nel campo. All’inizio, invero, mi sembra di essere dietro la linea di fondo e c’è una grande mischia in area milanista. Batti e ribatti confuso, la palla esce dall’area ed io m’involo verso la porta del bari. Corre accanto a me, appena più dietro sulla mia sinistra, un bambino (credo di età 6-9 anni) e poco più dietro mi pare ci sia anche mio nipote. Corriamo a perdifiato, so che possiamo andare a sognare (lapsus, volevo scrivere segnare) credo che io gridi qualcosa tipo “Il bambino, il bambino!”. Arrivato proprio davanti alla porta mi rendo conta che la palla è piccola, tipo palla magica, ed in effetti sta per finire fuori ma con un balzo riesco a colpirla tipo col polpaccio, facendo in modo (mi pare proprio io l’abbia deciso) che batta sul palo per farla rientrare in campo dove il bambino la mette in porta. Insomma, segniamo! Abbastanza soddisfatti, io, il bambino e mio nipote (entrambi sulla mia destra e poco più dietro di me) torniamo come se stessimo riandando verso la nostra metà campo. Chiedo il nome al bambino e lui mi dice che si chiama “Trentagiorni”; io al momento sto per scoppiare a ridere per il nome, ma poi sorrido, come se in qualche modo quel nome deve essermi apparso giusto. Mi sveglio bene, chiedendomi cosa accadrà fra trenta giorni, visto che il nome mi è sembrato un chiarissimo riferimento, sebbene non so a cosa. Giuseppe

Risposta

Ciao Giuseppe... bellissimo sogno e netta evoluzione da quello precedente su cui ho lavorato....là c'erano le figure degli infermieri che facevano intuire la capacità in te di "curarti" ( prenderti cura di te , fare cose necessarie per te, fare qualcosa di concreto per te) qui c'è l'azione vera e propria, il segnare un goal importante.

Direi che il tuo inconscio ti sta mostrando un cambiamento che si sta manifestando o che si manifesterà in te o nella tua vita.

E' evidente la tua identificazione con questa squadra, come se il milan fosse il simbolo del tuo "potere interiore" ed il "vincere" rappresentasse la tua capacità di avere dei traguardi personali all'attivo.

E' molto interessante che nel tuo sogno compaiano le figure dell'adolescente (tuo nipote) e del bambino che ti affianca nel fare il goal. Forse in questo momento della tua vita hai bisogno di energia nuova, fresca, di novità e di spensieratezza, e sono queste le cose che possono farti fare "goal", che possono permetterti di essere felice.Forse sono questi i traguardi da raggiungere.

Credo anche sia molto importante per te trovare un contatto con il tuo Se' " bambino interiore" e con le qualità che questo può portare nella tua vita...forse hai bisogno di leggerezza, ma hai bisogno anche di tirare fuori la tua spontaneità, il senso di meraviglia che forse fatichi a sentire, di riuscire ad esprimere la tua sensibilità..hai bisogno di divertirti.

Molto importante, a mio avviso, il simbolo della palla che si trasforma in pallina magica.... il sogno ti mostra che i modi per fare "goal" possono essere diversi da quelli a cui la vita da adulto ti ha abituato..la creatività, la fantasia, il gioco, l'inventiva possono aiutarti a "mettere a segno" ciò che per te è importante.

( pensa al tuo lapsus...segnare-sognare...sognare come attività onirica , ma anche come capacità di visualizzare con la mente ciò che si vuole)

Non fossilizzarti quindi solo sugli strumenti o i modi di essere che hai usato fin'ora. Vai al di là di ciò che viene comunemente accettato. Il bambino Trentagiorni.... trentagiorni è un mese ..cosa significa per te un mese in più?
Oppure..cosa è accaduto un mese fa?
O ancora.. c'è qualcosa che devi fare e che stai rimandando?
Al di là del significato questa è cmq una gran bella immagine... sono sicura che ti si chiarirà nel tempo..magari fra...30 giorni ;-)
Un caro saluto marni

pin*** - 15 anni e 2 mesi fa
Registrati per commentare