Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Viaggio

Domanda

Ciao Marni, sono Giuseppe, il milanista :-) Ecco un'altro sogno, fatto stanotte, mi piacerebbe sapere il tuo parere... Sono in viaggio, credo su un treno ma è possibile che nel sogno io abbia cambiato treno e bus, non lo so. Con me ci sono praticamente tutti, almeno credo, quelli che conosco: parenti, amici, tutti. Non so dove stiamo andando e la sensazione è piacevole. Ma credo che ogni tanto accada qualcosa. La sensazione è che, infatti, ad ogni fermata o pausa del viaggio i miei compagni di viaggio, appunto, cambino. Cioè nello scompartimento, o bus che sia, i personaggi non sono gli stessi ma cambiano. La cosa mi insospettisce, mi sembra accada qualcosa di strano. Bada, nonostante cambino sono sempre miei parenti, o amici, o conoscenti, cioè sono sempre in compagnia di gente conosciuta. La cosa si ripete più volte ed i miei sospetti che qualcosa non quadri è sempre più netta. Credo anche che confidi la cosa a qualcuno ma non mi pare avere alcuna risposta. Non ricordo che succeda altro tranne che ad un certo punto, all'ennesimo "scambio" di compagni di viaggio, ho la quasi certezza che le cose non vadino bene. Ci fermiamo in un posto, siamo negli U.S.A. Dobbiamo andare, pare, ad un parco di divertimenti. Chiedo dove siamo e mi dicono nel Michigan, mi dicono anche la città, ma ha un nome curioso, che non ricordo, e credo di non aver mai sentito. Tutti salgono verso una rampa che porta a dei bus che conducono a questo parco. Io comincio ad avere timore, mi viene in mente la "favola" di Pinocchio, mi sembra una trappola, come quando i bambini vengono portati al "parco di divertimenti" che in effetti, poi, si rivelerà una trappola. Salgo per la rampa e non vedo alcun bus. C'è una specie di piattaforma di gomma, alta circa 50 cm., alla cui sommità c'è un tapis roulant che porta non so dove. Sono con due miei amici, uno lo ricordo distintamente, Roberto, mio grande amico e mio odontotecnico, di 18 giorni più piccolo di me (anche lui ariete) l'unica persona con cui, dopo tanti anni, non credo di aver avuto alcuna discussione di carattere polemico o contrastante. L'altro, non lo ricordo più e tutti gli altri sembrano già andati via. Dico a Roberto i miei dubbi, non ricordo cosa lui mi risponda. Nel frattempo mi sento chiamare da giù (dove eravamo arrivati con il treno), è mia sorella che mi chiede, un po' spaventata, se i ragazzi (i miei nipoti) sono con me. Io mi spavento molto e capisco che è tutta una trappola ma in quel momento vedo scendere dalle scale un essere con orecchie molto grandi, lo vedo confusamente, sembra tipo Topolino che sta arrivando alle spalle di Roberto. Io mi spavento molto, avviso Roberto di scappare ma viene preso. Provo a scappare e credo di vedere Pippo (sempre il personaggio di W. Disney) che tenta di prendermi poi mi sveglio, molto spaventato, sebbene, dopo un po', cominci a pensare che il sogno sia "vero" e che mi stia avvisando che ho ragione...

Risposta

Ciao Giuseppe è molto interessante questo sogno, molto intrigante ;-) se tu fossi più vicino ti convincerei a fare una seduta di rientro guidato nel sogno ;-) ...sono sicura che ti piacerebbe....

La prima parte sembra mettere in evidenza il tuo bisogno di sicurezza e la necessità di sentirti in pace con gli altri, di avere rapporti che si svolgano secondo precisi rituali ed abitudini e che non mostrimo aspetti nuovi che ti siano difficili da affrontare o che sconvolgano la tua routine.

Mostra inoltre il tuo non sentirti troppo padrone della tua vita, avere l'impressione a volte di non riuscire a dirigerla, a guidarla( treno-autobus).

pin*** - 15 anni e 2 mesi fa
Registrati per commentare