Questo sito contribuisce alla audience di

Castello di Coca

Solo dista 50 Kms. de la capital. Se puede considerar a su castillo de ladrillo como una joya del gótico mudéjar.....

Fra i fiumi Voltoya ed Eresma, la fortezza di Coca si erge sopra una precedente fortificazione d’origine romana, è la più alta espressione d’architettura militare mudejar, dei regni di Castilla del secolo XV.

Fu fatta costruire da Don Alfonso de Fonseca, vescovo di Avila e successivamente arcivescovo di Siviglia, nello stesso luogo dove era situata l’antica Cauca, culla dell’Imperatore romano Teodosio.

Circondata da un impressionante e profondo fossato, era dotata anche di un efficiente sistema difensivo.

Il Castello di Coca fu anche testimone d’innumerevoli aneddoti storici della regalità e della nobiltà. Si dice, infatti, che divenne famoso per la prodigalità con la quale i suoi proprietari ospitavano i loro invitati, giungendo anche ad offrire gioielli su vassoi d’argento alla fine dei banchetti, per ossequiare la madre della regina Isabella la Cattolica.

Questo fastoso Castello dispone di tre cinte quadrate fiancheggiate da torri poligonali ai lati, e la famosa “Torre del Homenaje”.

Proprietà della Casa Ducale di Alba fu restaurato a metà del XX secolo dal Ministero dell’Agricoltura ed è oggi sede anche di una scuola forestale – agraria.

Il Castello di Coca si può visitare durante tutto l’anno salvo, il primo martedì del mese.

Ultimi interventi

Vedi tutti