Questo sito contribuisce alla audience di

Mondiali 2006 Paraguay - Trinidad e Tobago 2-0 "honor defendido"

Se c'era una squadra a dover conbattere per cercare di vincere era quella caraibica, ma le cose non sono andate così.

Trinidad e Tobago conservava una remotissima chance di approdare agli ottavi, una serie di fortunate coincidenze avrebbe permesso il miracolo, ma prima di tutto era d’obbligo vincere contro un delusissimo Paraguay.

La partita risulta piacevole, veloce ed attiva, il Paraguay non sembra una squadra allo sbando e la sua difesa, Gamarra in testa, è ben decisa a darsi da fare per non creare grattacapi ai tanti tifosi accorsi nonostante tutto allo stadio.

Al 25 del primo tempo su l’ennesima punizione per i pataguayani arriva un regalo da parte di Sancho, un autogol che apre ai Sudamericani la strada per la vittoria, e prima del fischio dell’intervallo l’arbitro annulla un altro gol realizzato da Caniza in fuori gioco.

Il secondo tempo comincia con Trinidad e Tobago al’attacco, i ragazzi caraibici si danno una gran mano per arrivare alla trequarti avversaria, ma sbattono sempre contro il muro difensivo Paraguayo, tutto sino all’85 quando Cuevas mette fine alle ostilità realizzando il 2 a 0 .

Che dire, il Paraguay è stato molto sotto le aspettative dei tifosi e della critica, non ritengo sia inferiore alla Svezia che si è invece qualificata, eppure è mancato qualcosa, forse un po ‘ di cattiveria in attacco, Trinidad e Tobago è stata una delle piacevolissime note di colore, che hanno meravigliato per gioco e scaltrezza, bella sorpresa, ma per andare avanti serviva altro.

Dal Paraguay:

La Albirroja se despide del mundial con una victoria

Paraguay se despidió del Mundial anotando sus primeros pero tardíos goles en el torneo, al ganarle 2-0 a Trinidad y Tobago. Brent Sancho a los 24’ en contra, de cabeza, y Nelson “Pipino” Cuevas a los 85’, tras la acción más bonita del partido.

fuente abccom Paraguay

Link correlati