Questo sito contribuisce alla audience di

Messerschmitt BF 109 E "Emil"

La quintessenza dell'aereo da caccia nella sua versione della Battaglia d'Inghilterra

Introduzione
Da quando comparve, nel lontano 1935, il Bf 109 è stato sempre un metro di riferimento per tutti gli aerei che nascevano come caccia puri. Sicuramente uno dei migliori aerei del secondo conflitto mondiale, è stato da molti detto come, l’aereo che permise la nascita dello Spitfire e grazie al quale si migliorò costantemente per molteplici versioni.

In questo intervento tratteremo della versione E, ovvero quella che prese, da sola, l’intero impatto come caccia germanico, della Battaglia D’Inghilterra.

L’aereo

un BF 109 E in Francia, estate 1940Progettato da Willy Messerschmitt (pare che i migliori progettisti debbano chiamarsi Guglielmo, vedi Billy Mitchell del britannico Spit!), il prototipo volò per la prima volta nel 1935 e la versione in oggetto, la E, detta familiarmente Emil, fu quella prodotta in maggior numero rispetto alle precedenti.

Come per il famoso aereo inglese, anche l’Emil dovette la sua fama e le sue caratteristiche altamente prestanti, alla sua unità motrice, il Daimler Benz DB 601, un 12 cilindri a V raffreddato a liquido che, al pari del suo concorrente Rolls Royce Merlin, univa potenza e grande affidabilità.

Già alla fine del 1939, ben 1540 unità erano state prodotte del Bf 109 E, pronte per lo scoppio del conflitto, allorchè quasi tutte le unità caccia della Luftwaffe erano operative con questo aereo.

Monoposto, monoplano quasi interamente metallico, dalla linea filante e spettacolarmente ILLUSTRATION by Lance Russwurm    © 1998 Labusch Skywear  aerodinamica, era caratterizzato da una eccelente potenza di fuoco, composta da due cannoni da 20 mm e due mitragliatrici.

Quale unico aereo da caccia della Luftwaffe, almeno sino all’arrivo del FW 190, subì tutto l’impatto della Battaglia d’Inghilterra, diventando l’unico vero terrore dei piloti inglesi.

Ai suoi comandi assi come Galland, ottennero il maggior numero delle loro vittorie e passarono alla storia insieme all’Emil.

 Caratteristiche


























Tipo:


caccia


Apertura alare:


mt 9,87


Lunghezza:


mt 8,65


Altezza


mt 2,50


Peso al decollo:


kg. 2.010


Velocità massima:


km/h 550 a quota 4000 mslm


Quota massima operativa:


mt 10.500


Autonomia:


km 660