Questo sito contribuisce alla audience di

Milano Ultimo Atto d'Amore

Omaggio a Mimmo Rotella e Alda Merini A Palazzo Reale fino al 15 febbraio 2011

Il progetto, di respiro internazionale, è un omaggio a Mimmo Rotella artista e Alda Merini poetessa: l’incontro di intenti di due grandi dell’arte italiana del ‘900 ha dato vita ad un progetto, un controcanto fra immagine e parola che ha generato una multivisione inedita di Marilyn, onirica icona del bello, musa di artisti in ogni parte del mondo. Una nuova rigenerazione della forza evocativa della sua immagine-mito.

In seguito alla scomparsa di entrambi gli artisti si è voluto ampliare ed arricchire il percorso della mostra, tramutando il loro progetto su Marilyn anche in un omaggio al loro stesso operato artistico complessivo. Giuliano Grittini, fotografo ed editore d’arte, ha racchiuso il lavoro di Alda Merini e Mimmo Rotella in un prodotto editoriale. Un ricordo, una memoria ora parte della tradizione scritta ed iconografica della storia del nostro paese.
Come per magia tutto ha origine e parte nel 1953 con “La presenza di Orfeo” prima raccolta di poesie di Alda Merini, Arturo Schwarz editore, e il primo “Retro d’affiche” di Mimmo Rotella. A seguire sessantanni della nostra storia riletti attraverso il loro lavoro, con il volto degli autori immortalato nelle fotografie di Giuliano Grittini, loro amico e frequentatore…

“Eccezionale” è aggettivo abusato, tuttavia, in questo caso, letteralmente conforme, poiché la mostra in oggetto può ritenersi senz’altro, in virtù dei suoi contenuti, “fuor dalla regola”. E non potrebbe essere altrimenti, avendo al centro una figura come quella di Alda Merini, la più grande ed eccentrica poetessa italiana dell’ultimo secolo. Documenti e fotografie opere quest’ultime di Giuliano Grittini, per vent’anni amico della poetessa, illustrano l’ultima fase, la più intensa e feconda, della sua vita di artista e di donna. È Alda Merini a tributare un altissimo “Ultimo atto d’amore” poetico a un’autentica icona, luminosa e dolente, quale Marilyn Monroe – in cui riconosce una sorta di arcana corrispondenza e che definisce a sua volta, con folgorante intuizione, inaspettatamente, «poetessa».

All’eccezionale binomio Marilyn-Alda Merini dedica il proprio, non meno eccezionale, “Ultimo atto d’amore” Mimmo Rotella, artista così universalmente noto che, in questa sede, sarebbe del tutto pleonastico celebrare. È, il suo, un omaggio che finisce con l’essere “ultimo” in senso letterale, purtroppo, poiché l’artista viene a mancare proprio dopo la realizzazzione della serie dei décollages ispirati alle poesie dedicate a Marilyn da Alda Merini, così che questo suo “Ultimo atto d’amore” acquista un ulteriore, inestimabile carattere d’eccezionalità.

Info:
Lun 14.30-19.30
Mart-Merc-Ven-Dom 9.30-19.30
Giov-Sab 9.30-22.30

Ufficio Gruppi: 0545915057
ufficiogruppi@carta.it
Visite guidate: biglietteria@gss-security.it
Prenotazioni per singoli (no gruppi) 199.255.141

Le categorie della guida