Questo sito contribuisce alla audience di

Lo Speculum

Questo termine latino vuol dire specchio...

Questo termine latino che vuol dire specchio indica numerosi strumenti inventati dai medici, soprattutto dai chirurghi per tenere ben aperte all’osservazione o anche durante alcuni interventi le cavità esterne di alcuni organi.
Lo speculum dell’occhio serve per tenere aperte le palpebre, quello del naso per dilatare le narici, lo speculum della bocca ad allontanare le mandibole e abbassare la lingua, lo speculum dell’ano, ancora usato…..
Importante ancora oggi è lo speculum di Sirhenry,ossia lo speculum dell’utero.
L’esplorazione vaginale per alcuni storici, fu eseguita per la prima volta da Ippocrate ; i medici greci praticavano, probabilmente anche l’ispezione diretta della vagina mediante lo speculum. Il primo, di cui si sappia che usasse lo speculum fu il chirurgo indiano Susruta, alcuni secoli ancor prima di Ippocrate.
Lo speculum a cilindro semplice fu immaginato da Récamier, che lo fece tornare in voga ; aggiunse due rami laterali e due mezzi cilindri tenuti aperti da un manico.
Con Sirhenry si ha invece lo speculum bivalve formato principalmente da due valve di metallo liscio.

Ultimi interventi

Vedi tutti