Questo sito contribuisce alla audience di

I topi e la peste

Dalla "Storia della peste avvenuta nel borgo di Busto Arsizio, 1630 a cura di J. W. S. Iohnsson, Copenhagen 1924, si legge...

Dalla “Storia della peste avvenuta nel borgo di Busto Arsizio”, 1630, a cura di J. W. S. Iohnsson, Copenhagen 1924, si legge..”L’anno 1630 regnò tanta quantità di ratti che quasi difficilmente le persone si potevano difendere, né di giorno, né di notte, dalla gran molestia et importuna rabbia di questi animali, che non si poteva salvare cosa alcuna per il gran numero e quantità dei mussi. Né vi era casa dove non regnassero a centinaia et di grossezza talmente smisurata che mettevano terrore a vederli in squadrilia, come se fossero stati tanti cagnoletti et tanto danno facevano da per tutto..Erano talmente rabbiati di fame che rosigniavano gli usci et le finestre…”

Ultimi interventi

Vedi tutti