Questo sito contribuisce alla audience di

Disinfettanti e Anestetici in Chirurgia

Le prime molecole base della moderna chirurgia sono i disinfettanti e gli anestetici...chiamate anche benefattrici dell'umanità

L’antica chirurgia si basava esclusivamente sulla velocità e perizia del chirurgo che doveva rimanere insensibile alla sofferenza del paziente .

La chirurgia attuale nasce con la scoperta delle prime molecole degli anestetici ( protossido d’azoto, etere e cloroformio) e dei disinfettanti (trementina, cloruro di calce e acido fenico)

Prima degli anestetici, durante gli interventi chirurgici, l’uomo soffriva tremendamente.

Per combattere il dolore si usava l’oppio oppure si applicava una spugna, la spongia soporifera, mistura di oppio, mandragora e giusquiamo, secondo Michele Scoto (scuola salernitana)

Questa pozione derivava da Dioscoride I sec. d.C che scrisse “De materia medica”

Anestetici:

Protossido d’azoto: N2O o gas esilarante; fu preparato da Priesley nel 1776 e usato da Wells nel 1845

Cloroformio: CHCl3 scoperto nel 1830 contemporaneamente in America (Guthrie) Germania (Liebig e Wolher) e in Francia (Sobeiron)

Etere: CH3-CH2-O-CH2-CH3

(Morton, dentista, il 16 ottobre 1846 dimostrò l’effetto dell’anestesia eterea nell’aula del Massachussetts General Hospital davanti al prof. J. Collins Warren e numerosi studenti)

Ultimi interventi

Vedi tutti