Questo sito contribuisce alla audience di

Il recupero della biblioteca medievale di Chartres

Per recuperare il testo dei documenti carbonizzati sarà applicata la multispectral imaging technology.

“Una importantissima biblioteca di manoscritti medievali devastata dal fuoco nel corso della seconda guerra mondiale e considerata perduta dagli studiosi sarà recuperata utilizzando tecnologia sviluppata per lo studio della superficie dei pianeti”. Questo è il titolo di un articolo a firma di Paul Rincon della BBC Science come appare nel sito della BBC.

I 2000 esemplari, fra pergamene e libri, della biblioteca medievale di Chartres in Francia, potranno essere restituiti all’interesse degli studiosi grazie alla tecnologia multispectral imaging già adoperata in altro modo ad Ercolano.

Una parte consistente dei documenti, molti dei quali gravemente danneggiati, è databile al XII secolo.

Il professor Richard Janko dell’Università del Michigan (Usa) sottolinea come questa tecnologia non sia affatto invasiva e che i vantaggi per la letteratura medievale potrebbero essere enormi.

Le categorie della guida

Link correlati