Questo sito contribuisce alla audience di

Vicksburg, 19 maggio 1863

Grant taglia in due la Confederazione

Il maggiore generale Ulysses S. Grant

Località

Vicksburg, Mississippi (USA).

Guerra e Campagna

Guerra Civile Americana, 1861-65.

Fronte occidentale, offensiva unionista, primavera 1863.

Comandanti Rivali

Unione: maggiore generale Ulysses S. Grant, comandante dell’Armata del Tennessee.

Confederazione: tenente generale John Clifford Pemberton.

Obiettivi

Scopo della campagna da parte unionista era la cattura della fortezza confederata di Vicksburg per completare il controllo del Mississippi e dividere la Confederazione da nord a sud in due parti.

Forze in Campo

Unione: complessivamente oltre 70.000 uomini.

Confederazione: oltre 30.000 uomini.

Perdite

Unione: oltre 9.350 in totale.

Confederazione: oltre 29.000 prigionieri.

Risultati e Conseguenze

Pemberton, a corto di viveri e con parte degli uomini della guarnigione ammalati, fu costretto alla resa il 4 luglio.

La caduta di Vicksburg, seguita dalla presa di Port Hudson il 9 luglio, diede il controllo del Mississippi agli unionisti, spezzando in due la Confederazione.

La campagna, magistralmente condotta da Grant, fu decisiva per le sorti del conflitto, permettendo all’Unione di rischierare parte delle truppe a est e privando la Confederazione delle risorse umane e alimentari del Texas e del collegamento via terra con il Messico.

Fonti Fotografiche

Library of Congress, Prints & Photographs Division [reproduction number LC-B8172-0001]

Bibliografia

Ultimo Aggiornamento: 21/06/2001