Questo sito contribuisce alla audience di

Primo comando

L’esordio di Jack Aubrey e Stephen Maturin

C’è ben poco da dire riguardo alla celebrata saga navale creata dall’irlandese Patrick O’Brian, se non che si consiglia vivamente di leggerla, a partire proprio da questo romanzo, primo della serie e in assoluto uno dei migliori.

Tra inseguimenti, arrembaggi, intrighi e lunghe discussioni che spaziano dalla politica alla filosofia, dalla musica alla biologia, imparerete a conoscere i due memorabili protagonisti, Jack Aubrey e Stephen Maturin, nonché gli innumerevoli comprimari, da Tom Pullings a Preservato Killick.

Le avventure di Aubrey e Maturin hanno giustamente conosciuto un successo planetario e sono state trasposte sul grande schermo nel 2003 da Peter Weir, con un azzeccato Russell Crowe nella parte di “Lucky” Jack. Il film, Master & Commander, candidato a ben 10 Oscar, tra cui miglior film e miglior regia, ne ha poi vinti solo 2 ed è stato accompagnato in Europa da risibili critiche legate ad alcune scelte considerate “antifrancesi” e propagandistiche, probabilmente da persone che non hanno mai letto i libri di O’Brian e tanto meno un testo di storia delle guerre napoleoniche…

Purtroppo la lentezza nelle uscite in Italia (prima Longanesi in edizione rilegata, poi TEA in brossura) costringerà gli appassionati ad una attesa di alcuni anni per poter leggere fino all’ultimo capitolo le avventure degli eroi di O’Brian.

Patrick O’Brian, Primo Comando (Master and Commander, 1970), TEA, 395 pagine, brossura, € 7,80. ISBN 88-7818-032-7

Ultimo aggiornamento: 27/02/2005