Questo sito contribuisce alla audience di

Assalto alla fortezza

Richard Sharpe e la battaglia di Gawilghur (dicembre 1803)

Nel terzo capitolo delle avventure di Richard Sharpe, lo scrittore Bernard Cornwell porta il suo eroe alla presa dell’inespugnabile “fortezza nel cielo” di Gawilghur.

Nominato sottotenente sul campo della sanguinosa battaglia di Assaye dopo aver salvato la vita al comandante Sir Arthur Wellesley, futuro duca di Wellington, Sharpe scopre ben presto che la vita da ufficiale è più dura del previsto per chi, come lui, poco prima era solo un soldato semplice. Grazie alle sue innate qualità di indomito combattente riesce ancora una volta a uscire vincitore dalle sfide cui Cornwell lo sottopone, dal tradimento di alcuni commilitoni alla scalata delle mura dell’imprendibile Gawilghur.

Anche se, per il poco che è stato tradotto in Italia, Sharpe non ha lo spessore del Jack Aubrey di O’Brian, nè dispone di una spalla memorabile come Stephen Maturin, le sue avventure si leggono d’un fiato e l’accurata ricostruzione delle battaglie combattute da Wellington, in India prima e nella penisola iberica poi, rendono la serie del tutto meritevole di essere letta.

Mentre le avventure di Aubrey e Maturin sono state portate sul grande schermo nel 2003 da Peter Weir nell’ottimo Master & Commander, Sharpe è stato protagonista di una serie TV di ben 14 episodi, a quanto ci risulta inedita in Italia.

Resta purtroppo lo stesso problema già evidenziato per O’Brian: andando avanti di questo passo (un libro tradotto ogni 10 mesi circa) avremo modo di leggere gli ultimi capitoli delle saga (composta attualmente da 20 libri, di cui solo 4 pubblicati in Italia) tra più di un decennio…

Bernard Cornwell, Assalto alla fortezza (Sharpe’s Fortress, 1999), TEA, 421 pagine, brossura, € 8,00. ISBN 88-502-0732-8

Ultimo aggiornamento: 27/02/2005