Questo sito contribuisce alla audience di

Centerio

sec. III a.C.

Pretore romano, sconfitto da Maarbale sul Trasimeno (217 a.C.) durante la Seconda guerra punica.

Inviato alla testa di 4.000 cavalieri dal console Gneo Servilio Gemino in soccorso del collega Gaio Flaminio sul Trasimeno, fu intercettato dai cartaginesi, prontamente avvertiti dall’efficiente servizio di spionaggio di cui disponeva Annibale.

Centerio perse in combattimento la metà delle forze di cui disponeva e si ritirò su un’altura nel tentativo di resistere al nemico. Ben presto, a causa dell’inferiorità numerica, il pretore romano fu costretto a consegnare le armi ai cartaginesi.

Ultimo Aggiornamento: 16/04/2009