Questo sito contribuisce alla audience di

Una supercorazzata giapponese della classe Yamato attaccata

Pag 412 a lato, Diario della Seconda Guerra Mondiale

Yamato, 1941

La Nostra Analisi

Solamente le prime due navi da battaglia appartenenti a tale classe, Yamato e Musashi, presero parte ad azioni belliche.

La terza, Shinano, fu trasformata in portaerei, mentre la costruzione della quarta venne interrotta dopo la sua impostazione.

A Midway era presente solo la Yamato. Rimase ben lontana dall’area degli scontri, dato che ospitava il prezioso Yamamoto insieme al suo staff.

L’unità gemella invece, pur essendo stata varata in data 1 novembre 1940, fu completata solo il 5 agosto 1942.

A pag. 302 del VII Volume di Storia Controversa della SECONDA GUERRA MONDIALE, edito da IGDA-Novara nel 1977, è presente la stessa fotografia con la seguente didascalia: la corazzata gigante Yamato viene attaccata dai Liberator americani durante la battaglia del Golfo di Leyte; essa, contrariamente alla gemella Musashi, riuscirà ad evitare l’affondamento che avverrà comunque, alcuni mesi dopo, al largo di Okinawa.

Pertanto l’immagine dovrebbe riferirsi allo scontro di Samar dell’ottobre 1944.

In tale occasione il contrammiraglio Koyanagi, Capo di Stato Maggiore di Kurita, rimase gravemente ferito a bordo della stessa dalle schegge delle bombe statunitensi che caddero vicino agli obiettivi, senza però mettere a segno molti colpi.

Ultimo Aggiornamento: 05/05/2009