Questo sito contribuisce alla audience di

Coletti, Ottavio (1823-1894)

Ingegnere militare e uomo politico italiano

In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia vogliamo ricordare la figura dell’avo Ottavio Coletti da Terni.

Uomo poliedrico, fu tecnico, politico e ufficiale coraggioso, decorato con la Croce militare di Savoia nel 1866. Combatté nel Regio Esercito per poi passare come capitano nello Stato Maggiore dei Volontari su richiesta di Garibaldi.

Qui riportiamo l’annuncio dell’elezione come deputato alla Costituente Romana (1849), inviato dal Gonfaloniere Presidente dell’Officio Elettorale di Spoleto.

“Mi affretto con vera gioia di significarle che nella generale numerazione dei suffragi avvenuta oggi in quest’Officio elettorale, è risultato essere stata Ella prescelta in uno degli otto rappresentanti della Provincia all’Assemblea Nazionale Costituente Romana e Italiana con 5809 voti. Onore alle Assemblee elettorali che hanno scelto in loro mandatari uomini saggi, probi, istruiti, animati da civile coraggio, amanti dell’ordine e della libertà, e che sopra tutto hanno a cuore la suprema salute dello Stato, la unità e la tanto sospirata indipendenza della travagliata bella nostra Penisola! Ella e gli altri di Lei Colleghi vanno a prendere seggio onorato nel Campidoglio, antica e nuova gloria della Romana potenza: gli elettori sono certi che vi sapranno adempiere convenientemente il sublime mandato”.

Tratto da G. Degli Azzi, Un deputato Ternano alla Costituente Romana, Ottavio Coletti, Archivio storico del Risorgimento Umbro (1912)

Fonti Fotografiche
Archivio Mazzanti

Ultimo Aggiornamento: 19/01/2011