Questo sito contribuisce alla audience di

LALEH SEDDIGH

Spesso nelle situazioni più strette emergono figure davvero brillanti, sono coloro che aprono lo sguardo e ci consentono di progredire. Non amo i motori ma credo che una donna possa farcela a raggiungere pool position nella stessa maniera di unn uomo, sempre che sia il suo naturale modo di essere se stessa.

Non conoscevo la sua figura finchè non l’ho incontrata su un giornale e dallo sguardo profondo e con un sorriso contenuto mi ha dato l’impressione di una donna che conosceva perfettamente il fatto suo.

Giovane e all’opposto di un sistema che contiene la donna dentro limiti molto stretti, il suo status sociale le permette di poter andare oltre e competere con i colleghi maschi.

Laleh Sedding ha 31 anni e vive a Teheran, ha una laurea in ingegneria, la passione per i motori che ha da quando è nata e lavora nell’azienda di famiglia: produttrice di ricambi d’auto.

E’ tra le promesse del car racing internazionale di “formula 3” ed è l’unica donna islamica a competere in un mondo tradizionalmente maschile.

La bellissima pilota, che sotto il casco porta il velo, ha vinto varie gare, spiazzando gli altri piloti iraniani che per un anno l’hanno bandita dalle gare ma, la rallysta non si è data per vinta, e continua il suo percorso verso la formula 1.

Questo il suo sito.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti