Questo sito contribuisce alla audience di

Yummy Mummy

Una donna deve cercare di trovare un equilibrio, pressoché stabile, tra i vari ruoli che si trova a svolgere: la moglie devota, la madre amorevole e la professionista sicura, insomma una Yummy Mummy.

Una mamma deliziosa, attraente e simpatica che per gestire tutto ha bisogno di un energia sovraumana e l’aiuto delle altre, così la canadese Erica Ehm fonda un Club virtuale nel quale scambiare opinioni e consigli; niente a che vedere con i totem patinati delle star dello spettacolo che finiscono in copertina più che al miracolo della nascita, per il miracolo che rientrano nei jeans taglia 40 a una settimana dal parto.

Requisiti indispensabili per entrare nel Club delle Yummy Mummy sono: avere dei figli e prendersi cura di loro, avere cura di se stesse e fare i conti con i sensi di colpa che questo comporta; in fin dei conti la missione più delicata si tratta di essere madri senza perdere altre sfumature della propria femminilità.

Queste madri semi-perfetto si confessano sul web e si rendono indiscutibilmente umane: trovano sempre una scusa per non andare in palestra, amano spendere il loro denaro in vestiti e alcune di loro lascerebbero il marito per Gorge Clooney. Le vere Yummy sono un po’ spettinate e un po’ grasse, hanno figli con il moccio al naso ed escono spesso sconfitte dalla loro quotidiana lotta contro un tempo che non è mai abbastanza.

Un sito italiano, ironico e ben strutturato è “mamme da legare”, è nato il 22 febbraio 2007 da un gruppo di mamme che si conosceva virtualmente da almeno 3 anni, nel sito troverete tutte le informazioni per non sentirvi sole a tirare su un bebè, nota importante, quel pizzico di ironia che diviene il sale della vita.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti