Questo sito contribuisce alla audience di

Gabriella Goffi

Gabriella Goffi nasce a Gavardo in provincia di Brescia, dove attualmente vive e lavora come scultrice, nel corso della sua carriera ha avuto modo di specializzarsi nei linguaggi non verbali.

Dagli anni ottanta ha concentrato la sua forza espressiva nei materiali poveri, legno, stoffe e metalli, che assembra in pannelli e sculture. Raccoglie vecchi oggetti di uso quotidiano, vengono recuperati, trasformati e impreziositi da tecniche accurate e mediante un lavoro minuzioso compie un viaggio introspettivo che utilizza linguaggi e archetipi del nostro inconscio.

Realizza bozzetti e costumi per il teatro, il suo interesse l’ha spinta negli ultimi anni a una partecipazione più diretta negli allestimenti, intervenendo in prima persona nell’ideazione e realizzazione degli eventi. Gabriella in collaborazione con la psicologa L. Consolati conduce la scuola di psicodramma e arte a Brescia, si rivolgono a tutti coloro che vogliono dare spazio al bambino nascosto e integrarlo nella propria vita emotiva e professionale.

In collaborazione con l’associazione scarpette rosse, Gabriella conduce i laboratori di attività creativa “fare e disfare”, i quali offrono, sia ai bambini che agli adulti, la possibilità di fare esperienza con la propria creatività con le cose di tutti i giorni, per trovare il piacere di giocare e creare con gli oggetti di tutti i giorni.

Gabriella espone le sue opere in personali dal 1989 presso lo studio Panigati di Milano fino al 2007 a Gavardo in un susseguirsi continuo di attività ricca e coinvolgente; ha fatto numerose esposizioni collettive nella provincia di Brescia e Verona, altrettante installazioni in collaborazioni con alcuni artisti. Gabriella è un artista completa, eclettica e sinceramente umile, porta con sé l’idea dell’arte al femminile, con i suoi simboli millenari e la calda sensazione del focolare.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti