Questo sito contribuisce alla audience di

La soglia di tolleranza alla frustrazione

Un evento perché sia classificato come frustrante deve essere superiore alla soglia di tolleranza del soggetto.

Quindi la tolleranza è vista come la capacità di fra fronte in modo adattivo ad una frustrazione, specificando che il concetto di tolleranza come la capacità di adattamento non si riferisce ad un adattamento passivo alle situazioni e ai comportamenti socialmente più accettati.
Infatti il punto di riferimento per valutare se le reazioni ad un evento frustrante sia da considerarsi adeguato o inadeguato è in rapporto agli obiettivi che l’individuo si era prefissato e ai tentativi per raggiungerli che ha compiuto.
C’è una tolleranza tipica di ogni individuo che nell’età costituisce un tratto della personalità sufficientemente costante.
Un individuo può avere alta o bassa tolleranza a seconda delle caratteristiche personali.
Una bassa tolleranza è indice di immaturità del desiderio di soddisfare immediatamente i propri bisogni, mentre una tolleranza troppo alta costituisce un atteggiamento non adattivo che limita le reazioni del soggetto.
E’ anche necessario distinguere tra la tolleranza ad una frustrazione breve o ad una frustrazione prolungata.
La capacità di tollerare gli eventi frustranti inoltre implica il rendersi conto realisticamente della natura e della gravità dell’ostacolo e quindi il saper valutare quali siano i modi più adatti per mantenere la propria integrità psichica.
L’ambiente influenza sempre maggiormente il bambino che cresce in quanto implica un quadro educativo diverso a seconda della condizione sociale e culturale in cui questi vive, favorendo o no determinati tipi di frustrazione e nello stesso tempo insegnando, anche soltanto attraverso i modelli di identificazione, le
Risposte più corrette o quelle medo adattive.
La capacità di tollerare la frustrazione o di tollerare il proponimento di una soddisfazione è da rifarsi all’acquisizione del principio di realtà.
Infatti, perché un individuo sia in grado di attuare reazioni adattive utili allo scopo è necessario che abbia superato la supremazia del principio di realtà.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati