Questo sito contribuisce alla audience di

Il cervello dei sommelier

Stranezze, scoperte ed altro sul "pianeta" Uomo.

29/05/03 - La degustazione professionale del vino da parte di sommelier addestrati fa risvegliare alcune aree del cervello che non si attivano nei bevitori normali. E’ quanto scoperto dai ricercatori dell’Istituto S.Lucia di Roma grazie a uno studio condotto su 14 persone, di cui 7 sommelier.

La risonanaza magnetica ha evidenziato che negli esperti si attivano aree di entrambi gli emisferi cerebrali, mentre nei bevitori inesperti si attivano solo zone dell’emisfero destro.

Fonte C@C@O


Link correlati