Questo sito contribuisce alla audience di

Ricerca di lavoro

Terzo intervento a cura di E.A.Herskovits

Salve a tutti: oggi continuiamo con il tema : Ricerca di Lavoro; la volta scorsa ci siamo focalizzati su di noi, ora facciamo lo stesso sul nostro Target: l’Azienda dove desideriamo andare a lavorare.

Innanzitutto recuperiamo più informazioni possibili su di essa: dal suo sito Internet, dai suoi prodotti, da chi “è del mestiere” oppure la conosce: ogni informazione è un granello di sabbia che mettiamo a nostro vantaggio sulla bilancia di chi dovrà decidere.

Poi possiamo cominciare ad essere “proattivi” contattandola (magari sotto mentite spoglie) per sapere di più: ad esempio, non potreste telefonare fingendoVi il commesso di una libreria che deve inviare dei libri al Direttore del Personale e ne chiede il nome alla Centralinista o alla Segretaria?

Ora cominciamo ad organizzare le informazioni nella maniera più ordinata possibile, radunandole ed organizzandole con chiarezza secondo un preciso ordine.

A questo punto dobbiamo decidere quale informazione utilizzare in prima battuta per inserirla nella nostra lettera di presentazione: cosa è più significativo? Cosa colpirà di più chi ci legge? Cosa ci farà emergere dalla marea di curriculum che giungono quotidianamente?

Infine dovremo cercare di “capitalizzare” altre informazioni utili tra quelle reperite per adoperarle al momento del colloquio, consolidando l’impressione di persona attenta, informata e dai metodi di approfondimento efficaci.

Manteniamo i nostri “dossiers” sulle Aziende/Bersaglio sempre aggiornati leggendo i giornali o acquisendo ulteriori informazioni: probabilmente un giorno o l’altro ci saranno utili.

 

 

E.A.H.

 

 

Link correlati