Questo sito contribuisce alla audience di

Pensiero "negativo"...

Ciao,ieri sono andato a Bologna da Parma, la città dove vivo, e poiché non avevo voglia di prendere la macchina ho optato per il treno....

Per fare una lunga storia breve, mentre all’andata me la sono cavata
con una ragazza ex tossicodipendente con fidanzato in coma
da overdose (che era anche una ragazza molto simpatica e piacevole),
al ritorno è stata veramente tragica….
sono capitato in mezzo a 5 aspiranti insegnanti!!!

Non per fare ironia sulle disgrazie altrui, ma a me non è mai capitato di
ascoltare TANTA negativià tutta insieme…. una cosa impressionante…

Il preside non andava bene….
La SIS non andava bene…
E quelli che fanno i corsi abilitanti sono così…
Il tutor… aveva problemi anche lui…
Il futuro… grigio ed incerto..
E mio figlio mi odia perché faccio tardi..
Ed i treni fanno schifo (e ci credo, se un povero
viaggiatore deve sentirsi i vostri lamenti!!)…
Ed il biglietto costa troppo..
Ed i libri costano troppo…
etc..

Prima che qualcuno mi risponda dicendo che E’ VERO tutto quello
che dicevano anticipo che LO SO, E’ VERO.

Ma quello che qui importa non è se al giorno d’oggi si possa “campare”
facendo l’insegnante, quanto notare come le persone organizzano
internamente la propria esperienza del mondo e le proprie percezioni
per ESSERE in EQUILIBRIO interno…

E soprattutto, non ho mai visto o sentito nessuno lamentarsi
del fatto di dover mettere delle mani in un piatto di merda se
prima gli dico “c’è un diamante da 500mila euro sotto”.

Non so se si capisce la metafora ;-)))

In tutto quello che dicevano non c’era NEMMENO l’inizio di una passione,
di qualcosa che li spinge a fare un passo in più o a sopportare una
condizione
particolare e momentanea per avere quello che sognano…

Ed è ovvio che quando l’obiettivo è “trovare un lavoro sicuro” è difficile
motivarsi in situazioni “avverse”….

Quindi l’esercizio per oggi è….
…cosa sogni? Cosa vuoi realizzare nella tua vita?

E non smettere di farlo fin quando non avrai trovato qualcosa
tanto importante per te da riuscire a vedere tutti i passaggi intermedi,
per quanto difficili che siano, come dovuti, necessari e soprattutto
un passo per arrivare a quello che vuoi davvero…

Alla prossima,
Piernicola
www.acmeformazione.it