Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimissime da ManagerZen

SEGNALE n° 188

managerzen_newsletter.gif

MANAGERZEN - SEGNALE n° 188

Diventa socio di ManagerZen! 50 euro per un anno: il tuo contributo ad una cultura più umana del lavoro!!
http://www.managerzen.it/associati/associati/associati.html

************ spot ***************
Anidride solforosa? No grazie.
È questo il motto di Gian Antonio Posocco, uno tra i pochi selezionatori di vini biologici e biodinamici in Italia. Fornisce vini “bio” a ristoranti di tutta Italia. Con una particolarità: sono privi di additivi. La sua azienda, Assiria Vini Senza Solfiti, presenta una linea di vini completamente biologici, per coltivazione e vinificazione, senza aggiunta di anidride solforosa. Attraverso il delicato processo di coltivazione e vinificazione senza solfiti e con il lavaggio delle uve si ottengono vini eccellenti, salubri, puliti, ricchi di sostanze benefiche, con i profumi naturali dell’uva, della campagna e i gusti tipici del vitigno. Il servizio è rivolto a negozi specializzati, ristoranti, wine bar, enoteche, vinerie e privati. Il rapporto qualità-prezzo è ottimo. 8 etichette e consegna veloce in tutta Italia e in Europa.
www.assiria.it
********************************

INDICE

- LIBRO: “La luce che cura” di Fabio Marchesi
- NEWS: nel Regno Unito le prime bottiglie di plastica biodegrabili.. un sogno!
- MANAGERZEN: si chiude in bellezza!
- SOSTENIBILE: “Turismo responsabile e turismo sostenibile” by Un Guru
- IMPRESA CREATIVA: “Riproduzione delle energie creative” di Eugenio Guarini

********************************************
- LIBRO: “La luce che cura” di Fabio Marchesi

Il libro rivela al lettore verità tanto insospettabili quanto sconcertanti. Rigorose ricerche scientifiche hanno dimostrato che il sole e i raggi ultravioletti riducono il colesterolo e le carie dentali, migliorano il sistema immunitario, libido e fertilità e prevengono i tumori e la depressione. Tutti gli strabilianti effetti terapeutici del sole, della luce e dei raggi ultravioletti confermati dai risultati di rigorose ricerche scientifiche. Un testo rivoluzionario che mette in discussione le conoscenze finora acquisite dalla scienze e le teorie secondo le quali i raggi ultravioletti sono nocivi, rivelando al contempo i disturbi e le alterazioni causati dall’illuminazione artificiale. Buona estate!!!!!

http://www.managerzen.it/?option=com_booklibrary&task=view&id=218&Itemid=30

********************************************
- NEWS: nel Regno Unito le prime bottiglie di plastica biodegrabili.. un sogno!

Non pare vero: finalmente l’incubo dell’acqua nelle bottiglie di plastica potrebbe scomparire. O meglio.. ancora plastica, ma biodegrabile o compostabile: una volta gettata la bottiglia si decompone in 12 settimane, cioè un milione di volte più velocemente della plastica tradizionale. Le bottiglie d’acqua prodotte e distribuite da BELU nel regno Unito sono realizzate in NatureWorks PLA, materia prima prodotta da risorse rinnovabili, in particolare amido ricavato dal mais!
L’introduzione sul mercato delle bottiglie è stata accompagnata da un’iniziativa a sfondo umanitario: gli utili derivanti dalla vendita saranno infatti devoluti a iniziative destinate alla fornitura di acqua potabile nei paesi del terzo mondo, grazie ad un accordo di collaborazione instaurato con l’associazione WaterAid. Per ogni bottiglia venduta – è stato stimato – un essere umano in India o in Africa potrà disporre di acqua potabile per un mese. Anche il sito di Belu è molto carino.. bravissimi! A quando in Italia?

http://www.managerzen.it/news/news/arrivano_le_bottiglie_di_mais.html

********************************************
- MANAGERZEN: si chiude in bellezza!

Si è svolto ieri a Rimini il Consiglio Direttivo di ManagerZen: “a porte aperte, sotto l’ombrellone!”
Ci siamo trovati in una decina tra consiglieri e soci, al Bagno 7 e mezzo per discutere il bilancio, fare il punto sulle attività, trovare nuove idee per finanziarci, rivedere il regolamento interno, ecc.. molto concentrati ed efficaci nonostante il caldo ed i bagnanti ;-)
In occasione della riunione, ci ha quindi raggiunto in spiaggia una troupe di Rai 3 per realizzare un breve servizio sulla nostra associazione e sullo stile di Managerzen!
La spiaggia ed il mare, oltre ad essere un setting perfetto per la riunione di luglio, hanno rappresentato anche la cornice ideale per qualche ripresa e una breve intervista. Un ritratto leggero e autentico di ManagerZen… in versione estiva! Il servizio è andato in onda ieri sul TG regionale dell’emilia romagna nelle edizioni delle 14.00 e delle 19.30 ;-)
RAI permettendo, pubblicheremo presto il video registrato sul sito !!
Un ringraziamento particolare ai soci che sono intervenuti affrontando il viaggio da Genova, Bari e Roma… siete splendidi ! Ed ecco qualche foto dell’incontro di ieri, spedite in tempo reale da Teresa: look

E con questa newsletter la redazione della newsletter va in vacanza: vi auguriamo una strepitosa estate e ci rivediamo in settembre!!

********************************************
- SOSTENIBILE: “Turismo responsabile e turismo sostenibile” by Un Guru

“L’avvicinarsi delle vacanze estive rappresenta una buona occasione per affrontare il tema della sostenibilità rispetto al turismo. Si tratta di un tema di cui si parla molto ma rispetto al quale si fa ancora poco. La consapevolezza è che anche questa riflessione, infondo, rappresenta un ulteriore contributo di parole, che inizia proprio con una precisazione sulla terminologia. Spesso si parla indifferentemente di turismo responsabile e sostenibile, ma occorrerebbe effettuare una distinzione …”.
Leggi tutto l’articolo di Antonella Tagliabue

http://www.managerzen.it/le_rubriche_di_managerzen/sostenibile/turismo_responsabile_e_turismo_sostenibile.html

********************************************
- IMPRESA CREATIVA: “Riproduzione delle energie creative” di Eugenio Guarini

“Il primo passo è il più decisivo.
Cambia, per così dire, l’ecologia interiore della persona.
E questo genera una forza interiore.
Ed è la forza interiore che produce, alla fine, effetti apprezzabili sulla scena oggettiva e materiale dell’esistenza.
Ma, fatto il primo passo, ce ne sono ancora tanti, e quotidiani, nella perseveranza del viaggio, nella capacità di riprodurre, giorno per giorno, quell’ecologia interiore che sostiene il lavoro, la ricerca, la soluzione dei problemi, l’uso fresco ed entusiasta della mente, del corpo.
Camminare comporta che si stanchino le gambe e si sporchino i piedi, che si intridano di sudore i vestiti. Difficile arrivare alla sera di una giornata di cammino senza sentire stanchezza.
La riproduzione delle energie creative è un aspetto altrettanto decisivo dell’impresa creativa.”

http://www.managerzen.it/le_rubriche_di_managerzen/impresa_creativa/riproduzione_delle_energie_creative.html

********************************************

Ci vediamo in settembre, belli freschi e riposati: ciao!

Redazione ManagerZen
http://www.managerzen.it

*********************************************

Qual e’ il Paese piu’ felice del mondo?

Sarebbe l’arcipelago di Vanuatu, un piccolo stato, 200mila abitanti, che si trova nel sud dell’Oceano Pacifico, 1.750 chilometri a est dell’Australia, 500 chilometri a nord-est della Nuova Caledonia
L’Happy Planet Index e’ stato creato dalla Nef, New economics foundation, dopo aver analizzato 178 paesi del mondo. Oltre al benessere delle persone, calcola anche l’impatto ambientale degli stili di vita e ha rivelato, ad esempio, che alti livelli di consumismo non producono necessariamente altrettanto alti livelli di felicita’, mentre funziona il contrario, cioe’ una vita piu’ semplice e frugale puo’ portare felicita’.
L’idea alla base di questo nuovo modo di calcolare la felicita’ delle persone, intesa come soddisfazione in relazione alla propria esistenza, e’ molto particolare e mira a mettere in discussione altri indici del progresso globale, come il Prodotto Interno Lordo, che non darebbero un’immagine corretta del mondo. L’indice di felicita’ mostra infatti un ordinamento mondiale ben diverso da quello sostenuto dai leader politici. Gli Stati Uniti occupano la 150.ma posizione della classifica, l’Italia e’ invece al 66.mo posto.
Questa graduatoria spera di essere un nuovo segnale, una nuova strada da percorrere per raggiungere la soddisfazione senza defraudare il pianeta in cui viviamo. Come spiega Nic Marks, membro della Nef, “Se hai la mappa sbagliata, difficilmente raggiungerai la tua destinazione”.
(Tratto da Cacao)

http://www.managerzen.it/news/news/qual_e_il_paese_piu_felice_del_mondo.html