Questo sito contribuisce alla audience di

PNL: trasformare le difficoltà in opportunità

“Quello che sono oggi è indice di quello che ho imparato, non di quello che è il mio potenziale” (Virginia Satir ) _uacct = "UA-815612-1"; urchinTracker();

Quante volte ci è capitato di essere  sicuri di noi stessi, fino al punto di essere felici perché ci sentiamo padroni della nostra vita ed artefici delle situazioni di successo che creiamo intorno a noi?

Questo è uno stato di eccellenza, che siamo noi stessi a crearci, anche se non sappiamo ancora come.

La PNL ci fornisce la metodologie per attuare il processo di crescita delle nostre potenzialità, per metterci in maniera nuova e più efficace di fronte alle situazioni della vita di ogni giorno. Sono tutte cose che già possediamo.

C’e un elevato numero di persone che trascorre molto tempo ad avere esperienze che preferirebbe evitare. E’ necessario rendersi conto che il cervello diventa così un “luogo” talmente pieno di problemi che le soluzioni hanno difficoltà ad entrare per mancanza di spazio. E’ sicuramente utile pensare ai problemi per risolverli, ma al contempo è anche utile iniziare a formare delle strategie alternative per riuscire ad evitare che si riformino.

Come dice Anthony Robbins, uno dei più grandi motivatori al mondo, “Le difficoltà sono il fuoco che formano il nostro carattere”.

Ogni volta che ci troviamo di fronte ad un problema, possiamo individuare la strategia più efficace per affrontare la situazione e quella che prima chiamavamo “difficoltà” diventa un’opportunità per modellarci, migliorarci.

Molte persone sono prigioniere del loro stesso cervello ed è come se fossero incatenate alla guida della propria auto, con qualcun altro al volante. Ma chi è questo qualcun altro? Sono le nostre reazioni e i nostri programmi inconsci. Dobbiamo essere noi a guidare la nostra “auto personale”. Se non diamo qualche indicazione corriamo il rischio che o viaggi a casaccio per conto proprio oppure altre persone troveranno il modo di guidarla al posto nostro. La PNL  è un’opportunità unica per imparare ad utilizzare il  cervello in modo più funzionale, non è altro che un processo educativo.

Immaginiamo ora che il nostro cervello sia una macchina alla quale manchi un interruttore con la posizione di spento. Se non gli si da qualcosa da fare continua a girare e alla fine si annoia. Il nostro cervello è qualcosa di fenomenale, riesce a fare cose fantastiche, ed il problema è spesso non che non impara ma che impara bene e troppo in fretta.

In realtà si può andare oltre ed essere liberi da questi condizionamenti automatici: e le nostre capacità possono essere educate ad andare verso uno stato che ci fornisce soddisfazione e gioia.

 

Max Formisano