Questo sito contribuisce alla audience di

Le Posizioni Corrette per la Pratica del Tai Chi Chuan: l' Allineamento Posturale (II)

Durante la pratica del Taiji Quan vogliamo che la nostra energia fluisca e si sviluppi in forza interna, un segno che pratichiamo correttamente . Per ottenere questo abbiamo bisogno che il nostro corpo assuma certe posizioni precise.

La Postura dei grandi Maestri
Ecco i punti fondamentali su cui lavorare per ottenere una corretta postura

4) Mantenere il busto dritto. Quando il busto è diritto l’energia può fluire facilmente dai piedi attraverso la colonna fino alle mani. Questo è benefico per la salute. Dal punto di vista marziale spinte pugni, calci ecc. sono molto più forti quando il busto è dritto. Un modo semplice per mantenere il busto diritto è allineare le spalle con le anche. Ogni volta che ci si muove occorre muovere spalle e anche insieme. Ovvero muovere il busto come un corpo unico. Quando si è in grado di muovere il busto come un’unità sarà facile usare la vita per muovere le braccia. Per fare questo il busto si deve sempre muovere prima per guidare le braccia. E non muovere le braccia da sole.
5) Tenere la testa come appesa ad un filo. Non inclinare la testa avanti o dietro quando si pratica il Taiji Quan, mantenere la testa diritta e immaginare un filo che tira dolcemente la testa verso l’alto dal centro. Tirare leggermente il mento in dentro aiuta la sospensione della testa. Tenere la testa sospesa aiuta a portare l’energia dal coccige o dai piedi fino alla cima della testa. Potremmo dire che senza un torso diritto e una testa dritta non ci potrebbe essere flusso di Qi o di Jing (forza interna). Dopo alcuni anni di pratica costante secondo questi principi, saremo in grado di capire dov’è la linea centrale. E quindi se si perde l’equilibrio si è in grado di riguadagnarlo rapidamente. E si può aggiustare il corpo a seconda della situazione. Flettere le articolazioni delle anche, piegare le ginocchia e tirare su la testa. Sono i tre più importanti requisiti per l’allineamento del corpo. Questo flettere ginocchia e anche aiuta la discesa del Qi fino ai piedi, sospendere la testa aiuta a portare il Qi dai piedi fino in cima alla testa.
marcellotaichi@supereva.it